Home > Comunicati Stampa > Procida: Compensazione TASI/IMU – saldo entro il 16.12.2015

Procida: Compensazione TASI/IMU – saldo entro il 16.12.2015

senza soldi IUC 2014Il Responsabile della IUC del Comune, dott. Vincenzo Roggiero, comunica che: “Con deliberazione consiliare n. 34 del 29/07/2015, sono state adottate le aliquote IMU da applicare dal 1° gennaio 2015. In particolare è stato stabilito di elevare dal 7,6 al 10,6 per mille l’aliquota relativa alle abitazioni e annesse pertinenze date in uso gratuito ai parenti in linea retta di primo grado e alle abitazioni e annesse pertinenze locate.
Nella medesima seduta consiliare, con deliberazione n. 35, è stato deciso di elevare al 2,5 per mille l’aliquota TASI concernente le abitazioni principali e annesse pertinenze. E’ stata azzerata, invece, l’aliquota TASI per le abitazioni e annesse pertinenze date in uso gratuito ai parenti in linea retta di
primo grado e per le abitazioni e annesse pertinenze locate.
Di conseguenza vi sono contribuenti che presentano un credito TASI per l’anno in corso, in quanto hanno versato a giugno un acconto calcolato con l’aliquota del 2 per mille, vigente nel 2014 per le abitazioni e annesse pertinenze date in uso gratuito ai parenti in linea retta di primo grado e per le
abitazioni e annesse pertinenze locate.
Per recuperare la TASI non dovuta versata in acconto, è possibile compensare detto importo con il saldo dell’ IMU e/o della TASI da versare entro il 16/12/2015. Per utilizzare tale possibilità (dopo aver effettuato la compensazione della somma residua a saldo) è necessario presentare apposita comunicazione redatta sul modello allegato, entro il 30/06/2016 disponibile sul sito del Comune. In alternativa è possibile presentare istanza di rimborso entro il 31/12/2020”.

Potrebbe interessarti

Mobilità e disabilità: Il compito di garantire il trasporto scolastico spetta al Comune

PROCIDA – Sulle problematiche che riguardano la mobilità dei diversamente abili sull’isola di Graziella, in …

5 commenti

  1. Colgo l’occasione per ringraziare infinitamente l’amministrazione per aver deliberato l’aumento dell’aliquota Tasi imponendo ai cittadini di versare una cifra onerosa. Grazie per aver pensato alla cosa più semplice da fare piuttosto che scervellarsi sul come recuperare denaro evitando di gravare sugli onesti cittadini. Grazie per la comprensione e l’aiuto verso quei cittadini che vivono situazioni particolari come quella dei coniugi separati che sono costretti a versare l’intera quota Tasi pur non avendone le possibilità. Grazie per non aver preso minimamente in considerazione queste peculiarità. Grazie per questa delibera “gloriosa e perspicace”, grande azione avvenuta subito dopo il nuovo insediamento. Grazie di cuore. Sempre cosi. Cordiali saluti. Antonella C.

    • Giovanni Villani

      Oggi pomeriggio, nel corso dell’incontro alle ore 18, possiamo riflettere sulle ragioni dell’aumento dell’aliquota TASI dal 0,2% al 0,25% ( il livello massimo consentito dalla legge era di 0,33% – nel 2016 la TASI, a sentire il Premier Matteo Renzi sparirà). Nessuno è “contento” di pagare maggiori imposte o tasse soprattutto se non ci sono servizi equivalenti……la situazione economica e finanziaria del Comune di Procida è molto grave e tutti siamo chiamati a concorrere al suo risanamento. Aggiungo che il bilancio 2015 del Comune di Procida ha subito “tagli” di spese per circa 650 mila euro….intervento mai posto in essere fin ora!

  2. Carissimo Assessore,
    in fase di campagna elettorale, il vostro motto era di non toccare assolutamente le tasse…….avete invaso tutti i blog e facebook pieni di post inerente alla vostra bravura, a non toccare le tasse……………e che avete fatto????? Ma di tutto questo non lo sapevate??? e poi qualsiasi cosa, sempre e solo per causa della vecchia amministrazione……Assessore, voglio precisare che io ho votato Dino Ambrosino e Giovanni Villani.
    Niente di meno un vostro non eletto dopo la partita di Napoli – Inter, paragonava la vostra amministrazione alla squadra del Napoli persona per persona ????? e tutti voi avete anche condiviso ???? Ma si rende conto ????? è possibile fare la politica in questo modo????? con tutti questi problemi??? e poi basta con questi post su internet, per piacereeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee. Resto in attesa di una risposta in merito a tutto questo…………saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *