Home > procida > lavoro > Procida: “Convegno Italiano sul lavoro Marittimo” giunge alla sua terza edizione

Procida: “Convegno Italiano sul lavoro Marittimo” giunge alla sua terza edizione

PROCIDA – L’associazione A.La.Mari, fondata da Fabio Pagano e Giovanni Paudice, organizzatrice dell’evento, con il patrocinio del Comune di Procida in particolare dell’Assessorato al Lavoro Marittimo nella figura dell’assessore Avv. Antonio Carannante, rende noto che il “Convegno Italiano sul lavoro marittimo”, giunto alla sua terza edizione, si terrà sull’isola di Graziella il 5 e 6 ottobre 2018.

«La prossima edizione vedrà importanti novità – dice Giovanni Paudice – e sarà strutturata in due giornate. La prima, nel corse della quale verranno discusse le seguenti tematiche: Occupazione quale futuro; Istruzione i nuovi confini e le sfide per affrontare e formare i marittimi alle nuove tecnologie; Regolamenti e burocrazie: snellire e agevolare sono la parola d’ordine. La seconda giornata, poi, sarà completamente dedicata all’incontro delle parti e il confronto con i marittimi».

L’Associazione A.La.Mari persegue le seguenti finalità: promuovere iniziative volte a implementare le conoscenze professionali del personale marittimo e favorirne la riqualificazione professionale e culturale; tutelare gli interessi giuridico e normativi di tutti i lavoratori marittimi, anche attraverso la promozione e l’organizzazione di iniziative sociali giuridiche, e culturali; garantire la valorizzazione del personale, dal reclutamento a tempo determinato o indeterminato fino alla progressione di carriera, lo sviluppo e il rinnovamento, europeo ed internazionale, del sistema formativo del personale marittimo anche mediante la partecipazione ad altre realtà associative internazionali; organizzare convegni e tavoli tecnici con le istituzioni civili e militari e tutelare gli interessi giuridico normativi dei lavoratori marittimi; elaborare studi e proposte relativamente ai problemi sociali che interessano i lavoratori marittimi.

«Invitiamo quindi tutti gli studenti dell’Istituto Tecnico Nautico e i Marittimi a partecipare e a consultare il nostro sito www.alamari.it . Inoltre – sottolinea Fabio Pagano – tutti gli studenti e i marittimi che in quell’occasione vorranno esprimere una loro idea o portare in evidenza criticità alle Istituzioni Militari e Civili, al fine di poter organizzare tutto nel migliore dei modi, può inviare le proprie osservazioni e quindi prenotarsi per un intervento a info@alamari.it Per chi invece fosse interessato può anche associarsi».

Potrebbe interessarti

Procida: “Mare, abbracci e colori”, mostra di Mariella Ridda a Santa Margherita

PROCIDA – Dal 16 agosto al 2 settembre presso la chiesa di Santa Margherita nuova, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *