Home > procida > lavoro > Per Procida: Ex lavoratori PAF abbandonati da Dio e dagli uomini

Per Procida: Ex lavoratori PAF abbandonati da Dio e dagli uomini

PROCIDA- (c.s.) Man mano che passano i giorni diventa sempre più preoccupante la situazione di quattordici ex dipendenti della PAF collocati a svolgere il servizio trasporti infermi e 118 sull’isola di Procida. Da quando il servizio è passato all’associazione Misericordia di Caivano sono senza posto e senza stipendio da tre mesi in attesa di un passaggio di cantiere che sembra non concretizzarsi mai. Oltre ad esprimere la personale solidarietà pensiamo che la politica e le Istituzioni debbano fare tutti i passi necessari per fare in modo che in un contesto economico già difficile quattordici lavoratori e le rispettive famiglie non debbano perdere la dignità di uomini e di professionisti del settore e tutto questo prima che, così come la cronaca tristemente ci sottopone ogni giorno, si possa arrivare ad atti estremi dettati dalla disperazione. Proponiamo quindi al Sindaco, agli assessori e alle altre forze politiche presenti in Consiglio Comunale di predisporre un documento comune da sottoporre alle Istituzioni preposte per la risoluzione della problematica con l’amara constatazione che, stante le notizie che giungono sul fronte del nuovo Piano Ospedaliero Regionale, questa potrebbe non essere l’unica vertenza da affrontare per la difesa dei diritti dei  lavoratori.

Potrebbe interessarti

“Per Questo mi chiamo Giovanni” – Gli alunni della “Capraro” ricordano Giovanni Falcone

PROCIDA – “Per questo mi chiamo Giovanni” è il titolo del concerto flautistico che si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *