Home > Procida. I rilievi di Gianni Romeo alla reazione dell'assessore De Candia

Procida. I rilievi di Gianni Romeo alla reazione dell'assessore De Candia

gianni romeo - foto by procidamia.it
Sono uno dei candidati della lista Insieme per Procida e ho letto con stupore, ma soprattutto con un senso profondo di noia, la lunghissima e debolissima reazione dell’assessore De Candia alla lettera aperta della mia lista sulla trasparenza. Certo, ciascuno è libero di fare ciò che gli pare, ci mancherebbe. Ma stiamo parlando di politica, cioè di un’attività che dovrebbe essere esercitata in funzione della ‘polis’, cioè del bene comune, e in questo caso da una lista civica, cioè da un gruppo di persone che si candida a lavorare in modo collegiale, indipendentemente, mi sembra, dai ruoli di ciascuno. Ora, ci sono gruppi politici – Insieme per Procida è uno di essi – che interpretano il proprio impegno in senso molto rigoroso – all’antica, starei per dire, se il nuovo fosse il berlusconismo – e antepongono gli interessi della comunità che intendono rappresentare a quelli dei propri componenti.

Perciò, come altre formazioni politiche, Insieme per Procida si è data liberamente una regola: non svolgere attività di propaganda individuale.

Il principio cui siamo fedeli è semplice: la politica non deve diventare un mestiere. Sventurato per noi è il paese – mi permetto qui di parafrasare Brecht – in cui prende più voti chi ha più soldi per fare propaganda. Contano i progetti e la squadra che li condivide, non i ruoli dei singoli che ne fanno parte: di questo spirito è espressione, ad esempio, la nostra intenzione di offrire un assessorato alle minoranze, e, se rifiutano, a esponenti dell’associazionismo.

Tutto qui (le altre ‘critiche’ che ho letto su blogolandia – dalla qualità dei manifesti alle accuse di maldicenza – mi sembrano del tutto fuori tema). Quanto al solo rilievo giusto (i costi sono depositati, che bisogno c’è di tirarli fuori?), l’obiezione è un’altra: qualcuno degli elettori li conosce davvero? Non credo.

Perciò, rendere pubblica questa indicazione significa mettere nelle loro mani un elemento di valutazione per esprimere un voto più maturo.

Gianni Romeo

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *