Home > Procida: Incontro al Comune con gli operatori della pesca

Procida: Incontro al Comune con gli operatori della pesca

Il sindaco di Procida Gerardo Lubrano ha incontrato i rappresentanti delle associazioni FEDERCOOPESCA, UNCIPESCA, ADIRI PESCA – FEDERPESCA, agli OPERATORI PICCOLA PESCA, nonché i responsabili dell’Area Marina Protetta “Regno di Nettuno” nelle persone del Presidente del CdA dr. Albino Ambrosio e il Direttore dr. Riccardo Strada, per discutere in merito alle autorizzazioni all’attività di pesca all’interno dell’Area Marina stessa e delle problematiche inerenti un comparto importante per l’isola di Procida in cui trovano occupazione oltre 250 lavoratori. Soddisfazione è stata espressa dai partecipanti in quanto le aziende della pesca hanno avuto assicurazione dal Sindaco Lubrano che potranno operare a titolo gratuito nelle zone consentite dall’A.M.P. ed all’atto della domanda si impegnano a collaborare con gli Enti preposti fornendo una serie di dati sulle attrezzature utilizzate, sul personale addetto, sulle tipologie di pesca esercitate, etc. Queste notizie, unite ad un attento monitoraggio, daranno la possibilità al Consorzio di Gestione di predisporre azioni virtuose tali da consentire un utilizzo equilibrato ed attivo delle risorse, non ultimo la regolazione delle autorizzazioni e la variazione, nel tempo, della zonizzazione del “Regno di Nettuno.” Per quanto riguarda le scadenze imminenti, il direttore dr. Riccardo Strada ha comunicato che, in attesa che il Ministero dell’Ambiente si esprima sulla proposta di tariffe, per i diritti di segreteria e per il ripristino ambientale, così come richiesto dal Regolamento dell’Area Marina Protetta, sono state assunte le seguenti decisioni: PROROGARE la validità di tutte le autorizzazioni rilasciate al diporto nautico, per ancoraggio e pesca sportiva da bordo per residenti ed equiparati nel corso dell’anno 2009 a tutto l’anno 2010, estendendo la validità dei relativi contrassegni; RINVIARE il rilascio delle autorizzazioni previste nel regolamento sino a quando il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare non approvi le relative tariffe; AUTORIZZARE, sino a nuova comunicazione, i cittadini residenti nell’AMP a svolgere attività in mare, nei limiti delle attività permesse dal regolamento di organizzazione, con il semplice possesso di un documento di identificazione da cui risulti la residenza; AUTORIZZARE in via provvisoria, le attività svolte in mare da imprese e soggetti economici residenti e non residenti a titolo gratuito sino alla comunicazione di approvazione da parte del Ministero stesso; PROROGARE la validità delle autorizzazioni temporanee già rilasciate sino a nuova comunicazione.
A seguito delle decisione assunte, inoltre, i bollini azzurri” rilasciati per la nautica da diporto nell’anno 2009 restano validi per tutto il 2010 e coloro che, residenti, non hanno ancora una autorizzazione sono automaticamente autorizzati, con l’unico obbligo di esibire un documento di riconoscimento all’atto del controllo, fino ad ulteriore comunicazione da parte dell’Ente Gestore.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *