panico
panico

Procida: La Guardia Costiera incontra gli allievi della scuola media “A. Capraro”

C.P. T.V. Giuseppe PanicoLunedì 29 aprile 2013, al fine di sensibilizzare i giovani delle scuole medie e superiori presenti sull’isola al corretto uso del mare ed all’ordinato svolgersi delle attività balneari, i rappresentanti della Guardia Costiera hanno incontrato, nei locali dell’Aula Magna, circa un centinaio di alunni delle classi III della Scuola Media Inferiore “A. Capraro”.

“La finalità di tali incontri – ha sottolineato il T.V. Giuseppe PANICO, comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Procida – è quella di diffondere ed avvicinare i giovani alla “cultura del mare” e quindi di inculcare nelle future generazioni i principi di educazione civica marinara, con particolare riferimento alla sicurezza in mare, alla tutela della preziosa risorsa marina e dei litorali nonché sulle corrette prassi  per vivere in sicurezza il mare e la spiaggia, tutti obiettivi che da sempre il Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera persegue”.

Il Comandante Panico ha illustrato ai giovani allievi i diversi compiti svolti, in ambito locale e nazionale, dai militari appartenenti alla Guardia Costiera, spiegato regole e normative vigenti in mare e mostrati filmati cui hanno fatto seguito un dibattito di approfondimento delle tematiche trattate. Particolare attenzione è stata posta a quello che è stato definito il decalogo per la corretta balneazione, una breve lista di regole da seguire per evitare qualsivoglia incidente durante il periodo estivo, nella normale frequentazione delle spiagge durante la stagione balneare.

La campagna di informazione si pone, anche quest’anno, come attività propedeutica all’operazione più complessa denominata “Mare Sicuro” che ogni stagione estiva vede impegnati uomini e mezzi della Guardia Costiera sull’intero territorio al fine di vigilare circa il rispetto di normative poste a tutela del sereno e sicuro svolgimento di tutte le attività svolte nella fascia costiera durante il periodo estivo.

Guglielmo Taliercio

Potrebbe interessarti

blank

Geopolitica dei trasporti marittimi. Una chiave per comprendere il mondo

di Nicola Silenti da Destra.it La chiave di tutto è il mare. Per apprezzare appieno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *