Per Procida: l’isola resta a secco di finanziamenti per eventi turistici

PROCIDA – (Comunicato stampa gruppo “Per Procida”) – Molti ci chiedono (tra questi gli stessi che della comunicazione e trasparenza hanno fatto, nella passata campagna elettorale, un cavallo di battaglia) come mai il nostro gruppo diffonde un numero sempre più elevato di comunicati. La risposta è semplice. In effetti c’è molto da raccontare in quanto non sempre l’Amministrazione di Ambrosino&Co informa in maniera trasparente ed è per questo che, da diversi mesi, cerchiamo di fare il possibile, ed a volte ci rendiamo conto che tanto altro ci sarebbe da dire, per aggiornare i cittadini su quello che l’isola sta vivendo.

Di certo la critica sulla gestione amministrativa attuale nasce spontanea per le diverse decisioni che vengo prese e successivamente variate e poi di nuovo riadattate. Insomma si cerca di fare chiarezza. Ultima nota da comunicare, solo in ordine di tempo, quella riportata nel BURC della Regione Campania dell’8 agosto scorso. Purtroppo l’isola di Procida, classificata al posto n. 52, è rimasta fuori dei progetti ammessi a finanziamento nell’ambito di un bando regionale per gli eventi turistici.

Questo significa che il progetto “Procida, L’isola di Arturo”, per un importo preventivato di euro 131.000,00 non sarà, per ora, finanziato, visto che solo 41 progetti sono stati ritenuti meritevoli di contributo regionale.

Il progetto prevedeva una serie di manifestazioni autunnali che sarebbero dovute tenersi sull’isola quali: il trofeo del mare, il premio Concetta Barra, il festival del Cinema di Procida e il Premio Elsa Morante.

Come gruppo “Per Procida” ricordiamo che l’anno 2015, nella sessione autunnale, gli stessi eventi si sono tenuti grazie al mega finanziamento ottenuto dalla precedente Amministrazione, pari ad euro 250.000,00, che di certo ha fatto pavoneggiare gli attuali amministratori nel distribuire contributi a destra e a manca, ad Associazioni e non. Non vogliamo dimenticare come il “Maradona” dei progetti, il compianto Fabrizio Borgogna, con tanta dedizione si adoperava affinché non solo il progetto venisse presentato ma anche premiato con il finanziamento.

Oggi in Regione abbiamo un governo di sinistra che dovrebbe baciare l’idea politica dei nostri amministratore, ma il risultato per ora non si è proprio visto, anzi appare l’esatto contrario.

Di certo bisogna preparare gli eventi autunnali per rendere sempre più piacevole la permanenza sull’isola di Procida ed essere un vero attrattore turistico in periodi “fuori stagione”. Al delegato al bilancio l’ingrato compito di rendicontare le spese!!!

Potrebbe interessarti

Scala: Che senso ha avviare una ricerca di mercato in questo momento?

PROCIDA – Nei giorni scorsi il consigliere comunale Menico Scala del gruppo “Per Procida” ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *