Home > Procida: Monitoraggio dei Carabinieri a Corricella

Procida: Monitoraggio dei Carabinieri a Corricella

Lo scorso 30 gennaio, gli uomini della locale stazione dei Carabinieri guidati dal maresciallo Massimiliano Albero, in una normale azione di monitoraggio del territorio dell’isola di Procida, hanno eseguito un sopralluogo presso il borgo dei pescatori di Corricella.
Dalla ricognizione effettuate tra le caratteristiche stradine che hanno formato la location di film importantissimi come “Il Postino” dell’indimenticabile Massimo Troisi al quale, di recente, è stata intitolata una piazzetta, è emerso l’abbandono, sulla pubblica strada, di materiale di ogni tipo quale carcasse di barche, motori marini, materiale di risulta, sedie, bombole di gas, cassette e un barbecue. Inoltre, sono state riscontrate una serie di irregolarità per quanto riguarda la tenuta delle aree date in concessione a pescatori professionisti, sia per quello che comporta la pulizia delle stesse sia in riferimento al materiale depositato che, dal 1 gennaio scorso, con l’entrata in vigore di una direttiva comunitaria, deve essere ben tracciabili e riferite al legittimo titolare.
Dell’operazione è stata redatta apposita relazione, corredata da ampio e specificato servizio fotografico, invita agli uffici della Procura della Repubblica di Napoli, all’Assessore al Demanio e al Sindaco del Comune di Procida, al fine di sensibilizzare le opportune azioni e verificare se sussistono gli estremi per perseguire i trasgressori, compreso la revoca della concessione delle aree per quanto riguarda gli attuali concessionari.

Potrebbe interessarti

Breve riflessione sulla Resurrezione

Di Michele Romano PROCIDA – La settimana Santa è un momento di riflessione sul progetto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *