Home > Procida: Multate alcune società di navigazione.

Procida: Multate alcune società di navigazione.

Multate alcune società di navigazione che operano nel Golfo di Napoli. A segnalarlo è l’ing. Giuseppe Rosato, responsabile di ASSOUTENTI sez. Mare.
“Sul Bollettino odierno dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato – dice l’ing. Rosato – è stata pubblicata la delibera con cui MEDMAR S.p.A. e ALILAURO S.p.A. vengono sanzionate per violazione di alcuni articoli del Codice del Consumo. Le questione affrontate, e sanzionate, dall’Autority sono state due:
1. La mancata possibilità di acquistare preventivamente i biglietti dalle due società a tariffa residente, pratica ammessa solo alla tariffa ordinaria;
2. La scarsa trasparenza, da parte di ALILAURO S.p.A., nell’applicazione del diritto di prenotazione: esso veniva inserito solo alla fine della procedura on-line di acquisto dei biglietti.
Per la violazione di cui alla lettera A., a ciascuna società è stata inflitta una sanzione di 70.000 €, mentre per la violazione di cui alla lettera B. la sanzione comminata è stata di 30.000 €.
Nel leggere il dispositivo emanato – continua Rosato – rileviamo come la discriminazione operata dalle suddette società nei confronti dei residenti costituisca una violazione del Codice del Consumo e l’entità delle sanzioni comminate deve far riflettere non poco gli Armatori del Golfo; ALILAURO deve pagare 100.000 €!
In proposito – precisa ASSOUTENTI – vogliamo sottolineare un passaggio importante del provvedimento che richiama la delibera G.R. n.443 del 9 agosto 2011 laddove è prevista la gratuità della prenotazione per i residenti delle Isole e gli abbonati, argomenti che di recente abbiamo sollecitato con una segnalazione all’Assessore Vetrella.
A tal proposito – conclude l’ing. Giuseppe Rosato – non possiamo dimenticare l’esposto presentato alla Procura della Repubblica di Napoli riguardante la mancata attuazione delle misure mitigatrici dei recenti aumenti tariffari (abbonamento annuale e carnet 20 corse per residenti); stante il mancato riscontro da parte delle Autorità, andremo a valutare se inviare lo stesso esposto all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, potendosi rilevare nell’inattività delle Società una pratica commerciale scorretta a danno dell’Utenza.”

Potrebbe interessarti

Procida e quei servizi non sempre efficienti per i cittadini

PROCIDA – Si è tenuto sabato scorso sull’isola di Graziella il previsto incontro della Federconsumatori …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *