Procida: Preoccupazioni per i genitori del Circolo Didattico

Riceviamo dal presidente del consiglio di circolo della scuola elementare, Dino Ambrosino e pubblichiamo.

Il Consiglio di Circolo della Scuola Primaria di Procida ha chiesto un incontro urgente al Direttore dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Napoli per
discutere l’assegnazione delle risorse umane previste per l’a.s. 2011 – 2012.
In base ai tagli previsti dal Governo Berlusconi il personale docente della
scuola primaria di Procida subirà una decurtazione di 3 elementi, mentre non si conosce ancora l’entità della riduzione del personale ATA.

Questa circostanza rappresenta una grave penalità per la scuola di Procida in quanto produrrà una riduzione del tempo scuola offerto alle famiglie. Per
questo motivo i genitori rappresentanti di classe e i membri del Consiglio di
Circolo hanno inteso assumere tutte le iniziative idonee ad affrontare la grave
situazione.
Il Direttore dell’Ufficio Scolastico Provinciale ha la possibilità di
assegnare una quota residua di docenti in base all’attribuzione del cosiddetto
“organico di fatto”. Procida rivendicherà la sua parte in quanto la Scuola
Primaria è l’unica realtà offerta dalle istituzioni pubbliche ai bambini dell’
isola.
Nella stessa sede si ribadirà la richiesta di un aumento dell’offerta
scolastica con la sperimentazione di una sezione della Scuola Primaria a tempo pieno, per offrire costantemente ai piccoli attività formative supplementari.
Nel caso in cui le richieste non fossero accolte, i genitori intraprenderanno
tutte le iniziative utili a raggiungere l’obiettivo sensibilizzando l’intera
comunità isolana.

Potrebbe interessarti

Regione Campania: Approvato il calendario scolastico 2022/2023

PROCIDA – A pochi giorni dalla chiusura dell’a.s. 2021/2022, la Regione Campania ha approvato il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.