referendum sociali
referendum sociali

Procida: Raccolta firme “referendum sociali” su scuola, beni comuni, trivelle e inceneritori, per sei quesiti referendari e una petizione popolare

PROCIDA – E’ aperta la sottoscrizione dei moduli per la raccolta delle firme relativamente ai sei Referendum ed alla petizione popolare promossi dal “Comitato Promotore per i referendum sociali”:

-Quesito 1. Abrogazione di norme sui finanziamenti privati a singole scuole pubbliche o private (Legge 107/2015);

-Quesito 2. Abrogazione di norme sul potere del dirigente di scegliere i docenti da premiare economicamente e sul comitato di valutazione (Legge 107/2015);

-Quesito 3. Abrogazione di norme sull’obbligo di almeno 400-200 ore di alternanza scuola lavoro (Legge 107/2015);

-Quesito 4. Abrogazione di norme sul potere discrezionale del dirigente scolastico di scegliere e di confermare i docenti nella sede (Legge 107/2015);

-Quesito 5. Bloccare nuove attività di prospezione, ricerca e coltivazioni di idrocarburi. (Legge 9/1991);

-Quesito 6. Bloccare il Piano Nazionale per nuovi e vecchi inceneritori, abrogazione parziale dell’art. 35 della Legge 133/2014;

-Petizione popolare ai sensi dell’art. 50 della Costituzione, per legiferare in materia di diritto all’acqua e di gestione pubblica e partecipativa del servizio idrico integrato.

Per aderire a tale iniziativa basta essere residenti nel Comune e recarsi presso l’Ufficio elettorale in via Libertà, dalle ore 9,00 alle ore 12,30, dal lunedì al venerdì, fino al 22 giugno 2016, muniti di carta di identità.

Potrebbe interessarti

Partita doppia per Procida capitale italiana della cultura

Di Giorgio Di Dio Procida si sveglia in una luce soffusa che impasta insieme antico …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *