Home > Procida Sanità, cacciare i mercanti dal tempio.

Procida Sanità, cacciare i mercanti dal tempio.

di Michele Romano
Dal 5 al 8 marzo 2012 svolgendo la funzione di Presidente del seggio elettorale di Procida per le cicliche votazioni delle rappresentanze sindacali (RSU) all’ASL NA2 Nord insieme a due ottimi compagni di viaggio quali Leonardo Iovele e Paolo D’Antonio, si è avuta la possibilità di percepire quale dimensione opaca e buia viva la nostra società.
Emblematici sono i connotati di un sindacato che in questi anni ha perso del tutto il profilo di un movimento che presti la sua attenzione agli interessi collettivi e al miglioramento della qualità dei servizi sui posti di lavoro, per dare spazio ad una tipologia di relazioni sindacali, nonostante nobili tentativi, improntate all’acquisizione di piccolo potere personale tanto da incidere in modo speculare su un’organizzazione sanitaria in completo caos, in balia delle onde dove tante generose risorse operative vengono travolte da chi si appropria di ruoli e di agibilità non adeguati al profilo professionale. Basta osservare cosa accade in significativa parte della Sanità Partenopea, di cui purtroppo anche le strutture di Ischia e Procida sono investite, arrecando ulteriore danno alla già precaria assistenza sanitaria delle nostre isole tanto da rendere profondamente indifesa la nostra popolazione davanti ai drammi della malattia per cui l’unica protezione resta nel pregare il Buon Dio.
In tale situazione ciò che si può auspicare per la tutela della salute dei cittadini è la cacciata dal tempio di tutti quei mercanti, di ogni ordine e grado, che hanno antefatto il gretto egoismo al porsi al servizio degli altri come recita l’etica della responsabilità insita nella peculiarità del lavoro chiamati ad offrire in modo tale da dare spazio, per il bene della comunità, all’esercito di affamati di lavoro per donare la propria professionalità, abnegazione ed impegno di stampo svizzero come garanzia di efficacia, efficienza e trasparenza per la salvaguardia della collettività.

Potrebbe interessarti

Meteo Campania, allerta Gialla per rischio idrogeologico dalla mezzanotte per piogge e temporali

PROCIDA – La perturbazione che sta interessando la nostra regione porterà piogge più consistenti e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *