Procida si prepara per la stagione estiva

COMUNICATO STAMPA

Si è tenuto nella mattinata di mercoledì 23 febbraio u.s., presso la sede dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Procida, un tavolo tecnico propedeutico la incipiente stagione balneare, alla presenza di tutti i titolari di concessione demaniale marittima avente ad oggetto l’esercizio di lidi e stabilimenti elioterapici insistenti sul litorale di Procida, dell’Assessore al Demanio del Comune di Procida, Rachele AIELLO, dell’Assessore al Turismo, Fabrizio BORGOGNA e del Presidente ASCOM, Eugenio MICHELINO.

E’ la seconda tappa di questo percorso di preparazione della ventura stagione estiva” ha puntualizzato il Comandante del Porto di Procida, T.V. (CP) Flavia LA SPADA. “Il primo incontro, difatti, svoltosi martedì 15 u.s., ha prioritariamente interessato gli obblighi facenti capo alla Amministrazione Comunale relativi alla gestione delle spiagge libere”.

Nell’obiettivo di prevenire eventuali criticità legate ad un utilizzo improprio degli arenili e del mare, la Guardia Costiera di Procida ha promosso l’istituzione di un servizio di vigilanza integrata della fascia costiera, secondo modalità e tempi da concertare nei prossimi giorni con il Comando della Polizia Municipale di Procida, mediante l’attuazione di una postazione mobile “mista”, ossia composta da risorse umane in forza ad entrambi i Comandi.

Il Comune di Procida è pressoché pronto ad emanare la nuova Ordinanza Balneare, che sarà al più presto partecipata in bozza all’Autorità Marittima per la successiva concertazione” ha detto l’Assessore AIELLO.

Quanto alla pulizia degli arenili, in particolare, l’Assessore BORGOGNA ha chiarito che “il bando di gara in atto per l’affidamento del servizio di gestione dei rifiuti solidi urbani sul territorio prevede, segnatamente, anche un piano di raccolta lungo il litorale. Detto servizio, pertanto, avrà carattere ordinario e non più straordinario, e sarà quindi meno oneroso per l’Amministrazione.”

Il Presidente ASCOM ha altresì richiamato l’attenzione sul problema della erosione degli arenili, chiedendo alle Autorità competenti “l’istituzione di un tavolo tecnico permanente che consenta di monitorare con tempestività le variazioni di volta in volta intervenute”.

A tal proposito, è  stato suggerito di prendere spunto dalla capacità gestionale della Regione Toscana, la quale ha recentemente autorizzato interventi urgenti di ripascimento sul demanio turistico – ricreativo a titolo di “manutenzione ordinaria”. Di detto orientamento si farà portavoce, presso gli organi provinciali e regionali competenti, l’Assessore al Demanio.

Entro il 1 maggio p.v., data di inizio della stagione balneare 2011, la Guardia Costiera di Procida darà corso ad un controllo preliminare di tutti i titoli concessori di beni e servizi su pubblico demanio marittimo rilasciati ed in corso di validità, allo scopo di verificare il rispetto delle prescrizioni afferenti la sicurezza e la salvaguardia della vita umana in mare, con mirato riguardo alle dotazioni di sicurezza ed alla delimitazione delle acque sicure, ovvero riservate alla balneazione.

UFFICIO CIRCONDARIALE MARITTIMO

DI PROCIDA

GUARDIA COSTIERA

Potrebbe interessarti

Spiagge a Procida: Ecco le regole

PROCIDA – Nella giornata di ieri, con Delibera di GC N°64, l’Amministrazione Comunale ha dato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *