Procida. Traghetto Fauno della Caremar insabbiato nel porto

AGGIORNAMENTO delle ore 19,30

La Nave FAUNO è riusicita, grazie a diverse manovre messe in atto dal comandante e dal gruppo ormeggiatori, e facilitato da un calo del forte vento di grecale , a disincagliarsi e a ripartire per Ischia alle 19,15

Il traghetto Fauno della Caremar delle 15,40 proveniente da Napoli per Procida e diretta poi ad Ischia; giunta nel porto alle ore 16,50 ha eseguito non senza difficoltà le operazioni di attracco e sbarco delle autovetture e dei passeggeri. Nella fase di ripartenza diretta ad Ischia a causa del forte vento di grecale si è incagliata nel basso fondale non riuscendo più a prendere il largo. La nave è adagiata sul fianco destro del porto di Procida, con la prua sulla banchina e la poppa sugli scali di alaggio del cantiere navale Scotto.
Alle ore 1830, quando scriviamo, la nave e’ ancora ferma nel porto di Procida.I passeggeri sono tutti a bordo e il comandante Attilio Cesarano sta tentando, per ora senza esiti positivi, diverse manovre per il disincaglio. La banchina per adesso e’ interdetta ai traghetti in transito, mentre gli aliscafi sono regolari.
Si sta anche valutando se procedere alla rimoziozione dell’unità navale con l’ausilio di un rimorchiatore.
A coordinare le operazioni a terra il vice comandante del Circomare Procida, Capo Riviello.

Aggiornamenti nelle prossime ore.

UPDATE delle ore 19,30

La Nave FAUNO è riusicita, grazie a diverse manovre messe in atto dal comandante e facilitato da un calo del forte vento di grecale , a disincagliarsi e a ripartire per Ischia alle 19,15

Potrebbe interessarti

Caremar a Procida: Alzaaa!

Dal 13 gennaio 2020 è entrato in vigore il nuovo orario della nave Caremar che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *