Home > Procida, tris all'Acerrana

Procida, tris all'Acerrana

Gli isolani si impongono grazie alle reti di Bottone, Liccardi e Intartaglia.

ISOLA DI PROCIDA – ACERRANA 3-0

ISOLA DI PROCIDA : Capece, Carabellese, Autiero (37’ s.t. Urzitelli), Malgieri A., Senese, Malgieri M., Franco, Del Gaudio (15’ s.t. Russo), Bottone, Intartaglia, Liccardi (29’ s.t. Costagliola). (In panchina Aiello M., Aiello A., Massa, Di Dato) All. Citarelli Domenico

PRO AKERY 1926 : Loffredo, Castiglia (1’ s.t. Pellecchia), Scarpellini, Busto, Cuomo, Mele, Menna (17’ s.t. Calemme), Marotta, Pugliese, Lafragola (14’ s.t. Tufano), Messina. (In panchina Viscido, Manti). All. Tagliamone Raffaele

ARBITRO : Varriale Roberto di Ercolano
RETI : 5’ p.t. Bottone (rig.), 8’ s.t. Liccardi, 15’ s.t. Intartaglia
NOTE : angoli 6-2 per il Procida. Ammoniti Carabellese, Malgieri A., Franco, Bottone, Russo (P), Castiglia, Mele (A). Durata p.t. 47’, durata s.t. 48’. Spettatori 400 circa.

Grandissima vittoria per il Procida che allo “Spinetti” stende con un secco 3-0 l’Acerrana. Alla squadra di Mister Citarelli è bastata un’ora di gioco per chiudere definitivamente i giochi con tre gol del fantastico trio offensivo biancorosso.Ancora una volta il Procida ha dimostrato di essere una squadra di categoria superiore che merita ampiamente il primo posto in classifica che occupa in questo momento. Mister Citarelli recupera a pieno regime i due attaccanti Marco Bottone e Vincenzo Liccardi. Russo, a letto con la febbre in settimana, si siede in panchina lasciando posto sull’out di sinistra a Luigi Franco, l’ex della giornata. In difesa rientra da titolare sulla destra il giovane Carmine Carabellese, autore di una splendida prestazione. Negli ospiti il giocatore più rappresentativo Eduardo Pellecchia, l’anno scorso autore di una doppietta allo “Spinetti” con la maglia del Real Volturno, va solo in panchina. In attacco agisce l’unica punta Pugliese e dietro di lui c’è un centrocampo molto folto a cercare di limitare il gioco procidano. Ma la partenza degli isolani è strepitosa. Subito al 5’ rimessa lunga di Massimo Malgieri, in piena area di rigore c’è la rovesciata di Bottone con la respinta del portiere che va a finire sul braccio destro di Castiglia. L’arbitro Varriale di Ercolano non esita nel decretare il calcio di rigore al Procida. Dal dischetto non va Intartaglia come tutti si aspettano ma Marco Bottone che spiazza il portiere avversario indirizzando la palla sotto la traversa. Grande partenza per i biancorossi che mettono subito in discesa la gara. Al 10’ cross dalla sinistra di Franco, in area si crea una mischia con Del Gaudio che calcia di punta con il destro ma è attento Loffredo che si distende e blocca. All’ 11’ ci provano gli ospiti con Menna che lanciato sulla sinistra rientra sul destro e calcia con Capece che respinge la conclusione con i pugni. Al 16’ punizione di Bottone dal limite, il portiere respinge e la palla arriva sul sinistro di Intartaglia che dal limite dell’area manda alto. Dopo una partenza sprint il Procida si siede un po’ ma non concede nulla agli avversari. Di fatto il portiere Peppe Capece non sarà mai impensierito dall’attacco ospite. Al 29’ ci provano sempre i biancorossi con una grande azione : Bottone dalla sinistra pesca sul secondo palo Intartaglia che calcia al volo con il destro con Loffredo che respinge. Al 34’ lungo lancio di Massimo Malgieri su punizione, in piena area Liccardi spalle alla porta riesce ad indirizzare la palla di testa sotto la traversa ma l’arbitro annulla per un fallo dell’attaccante isolano.

Molto dubbia la decisione del direttore di gara. Finisce il primo tempo con il Procida che, senza tante difficoltà, è riuscita a concludere in vantaggio i primo quarantacinque minuti. Nella ripresa gli isolani danno spettacolo e gli ospiti non riescono neanche ad accennare un tentativo di rimonta. Al 5’ Intartaglia crossa dalla destra, in piena area c’è una tripla conclusione di Liccardi con la difesa avversaria che riesce a chiudere con affanno. Al 6’ conclusione degli ospiti con Mele dal limite dell’area con la palla che termina altissima. Al 7’ Bottone dalla sinistra rientra e crossa, Loffredo respinge sul sinistro di Alessandro Malgieri che calcia al volo mandando la palla di poco a lato. All’ 8’ lungo lancio di Autiero per Bottone che sfugge in velocità a Castiglia e crossa al centro dove Liccardi deve solo appoggiarla in rete. Grandissima azione del Procida conclusa con il quinto gol stagionale di Vincenzo Liccardi. Dopo il gol del raddoppio il Procida non si ferma e continua a dare spettacolo. All’ 11’ punizione di Bottone dai venticinque metri, Loffredo respinge e Del Gaudio colpisce di testa da pochi passi ma la palla termina tra le braccia del portiere ospite. Al 13’ Franco riceve sul vertice destro dell’area di rigore e calcia a giro di sinistro con la palla che termina alta. Al 15’ lunghissimo lancio di Alessandro Malgieri, la finta di Bottone inganna Scarpellini che va fuori tempo e la palla arriva ad Intartaglia che l’aggancia e fa partire un bellissimo tiro a giro che si infila nell’angolo alto sul secondo palo. Strepitosa conclusione di Nicola Intartaglia che trova un gol meritato, il quarto per lui in campionato. Al 22’ strepitosa azione per i biancorossi : Franco con un pallonetto pesca Autiero che arriva sul fondo e crossa al centro, in area di rigore Alessandro Malgieri manca per poco il pallone in rovesciata, dalla destra arriva il contro cross di Russo con Massimo Malgieri che colpisce di testa sul secondo palo con Loffredo che blocca. Al 38’ si rivedono gli ospiti con un angolo di Marotta sulla quale arriva la girata al volo di Menna che sfiora il palo. Al 39’ altra bellissima azione del Procida : Russo sulla sinistra rientra e crossa di destro, sul secondo palo è libero Urzitelli che colpisce di testa mandando la palla a pochi centimetri dal palo. Clamorosa occasione per il giovane Ciro Urzitelli che al suo esordio stagionale è andato vicinissimo al gol. Termina con questo secco 3-0 la gara dello “Spinetti”. Altra dimostrazione di forza per il Procida che ha battuto con poche difficoltà l’Acerrana. Questo è uno slancio importante per questo finale di girone d’andata e per queste due trasferte consecutive che il Procida affronterà a Vitulazio e a Maddaloni.

Ufficio Stampa Isola di Procida

Mario Lubrano Lavadera

fonte: http://sport.ilmediano.it/aspx/visArticolo.aspx?id=7473

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *