Procida. Un eurogol di Montaperto ferma l’Atletico

Solo un pari casalingo per i neroverdi procidani.

Sembrava già finita al 7’ del primo tempo, isolani in vantaggio di 2 reti e padroni del campo; invece, accade ciò che nessuno tra i circa 40 presenti poteva aspettarsi.

Riavvolgiamo il nastro. Al minuto 5’ Righi sfrutta al meglio un assist di Sabia e porta i suoi in vantaggio con un preciso diagonale che batte il portiere ospite. Gli isolani non paghi del vantaggio al minuto 7 raddoppiano con Cardito che di testa sfrutta un cross di Noviello ed è 2-0. Partita finita? Ma anche no. Al minuto 9 su calcio di punizione gli ospiti vanno vicini ad accorciare le distanze sfruttando un indecisione di Vocciante e all’11’ accorciano con Del Po che deposita in rete una corta respinta dello stesso Vocciante.

Gli ospiti prendono fiducia e cercano di sorprendere il portiere locale con tiri dalla distanza e, così trovano il pari con una punizione dai 30 metri trasformata da Chiummariello. Al 42’ episodio dubbio nell’aria partenopea: Righi lanciato a rete viene atterrato in area e l’arbitro inspiegabilmente chiama calcio di punizione indiretto che fa letteralmente infuriare il pubblico dello Spinetti. La ripresa è più avara di emozioni. Il Procida trova il vantaggio al 70’ con Intartaglia che con un preciso diagonale batte l’incolpevole portiere ospite. Al 75 arriva la rete del definitivo 3-3 con Montaperto che infila Vocciante con un collo che si infila dove il portiere non può nulla. A nulla è valso l’assedio finale degli isolani che in precedenza avevano anche colpito una traversa con Salvemini. Il risultato non cambia più.

Pagelle:

Vocciante 5 Colpevole su due delle tre reti ospiti

Besio 5 Scegli di calciare in rete invece di servire i compagni meglio posizionati. Sbaglia

Salvemini 6.5 Solita partita da tignoso cagnaccio difensivo

Esposito 6.5 Leader difensivo, comanda i suoi con fare autoritario

Bonomo 6 Esegue ciò che meglio sa fare: contrastare gli avversari

Sabia 7 Gioca da incontrista e quando ha la palla mette in evidenza la sua tecnica

Intartaglia 7.5 Una rete, tanta qualità e soprattutto tanti calci presi. Da una mano anche in copertura

Meglio 5 Non ci si accorge della sua presenza, a parziale scusante il ruolo non propriamente suo.

Righi 7 Una rete un assist e buone giocate. Divora una rete di testa che proprio non è il suo repertorio

Noviello 6 Il cross al bacio per la rete del 2-0 vale la sufficienza. Per il resto poco o niente

Cardito 6 Rete da centravanti puro, poi inizia una battaglia personale con l’arbitro che lo vede soccombere

Barca 6 Da il suo contributo sull’esterno, saltando l’uomo in qualche occasione.

Lubrano Max 6.5 Al 90’ stava pescando il jolly trovando con un pereciso cross Righi libero in area. Attento nelle chiusure difensive.

Atletico Procida: Vocciante, Salvemini, Besio, Meglio A (bonomo), Esposito G., Sabia, Intartaglia, MeglioD (Lubrano M.), Noviello (Barca) Cardito Righi All: Lubrano B. ne Miracoli, Esposito B, Busiello, Lubrano D.

Marcatori: Righi, Cardito, Intartaglia (Procida) Del Po, Chiummariello, Montaperto (Soccavo)

Spettatori: 40 circa

Potrebbe interessarti

306211 procida calcio

Il Procida calcio non cede il titolo e punta al ripescaggio

(c.s.) In merito a quanto scritto su alcuni portali regionali, la società dell’Isola di Procida …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.