Home > Procida. Una goccia nel mare, forse non fa la differenza…Un'isola più pulita si!!!

Procida. Una goccia nel mare, forse non fa la differenza…Un'isola più pulita si!!!

foto.jpg“Una goccia nel mare, forse non fa la differenza…Un’isola più pulita si!” Questo è lo slogan conianto da MGM Carni (di Michele “chianchetta”), in piazza della Repubblica per una campagna di sensibilizzazione dei cittadini procidani verso l’uso del sacchetto di tela in sostituzione delle più inquinanti buste di plastica.

Da oggi è iniziata la distribuzione delle borsine, che ritraiamo nella foto, insieme ad un volantino il cui testo pubblichiamo sotto. Plaudiamo a questa iniziativa che appoggiamo pienamente e che  nella prima giornata ha visto ben 150 cittadini portare a casa la borsa riutilizzabile.

Lo scorso Natale si era avviata una iniziativa  simile (segno che sul territorio qualcosa sta cambiando e il seme del cambiamento da i primi germogli), con la distribuzione della “sporta” da parte di alcune attività commerciali. La novità è l’aver deciso di dare anche un volantino, che andasse a sensibilizzare il procidano verso una vera coscienza critica rispetto ai consumi, la tutela dell’ambiente e dei beni comuni. A fianco a questa iniziativa virtuosa ricordiamo quella della raccolta degli olii domestici (in corso) curata oggi dall’associazione MAIA e lanciata dall’ASCOM.

Oggi è  possibile modificare gli stili di vita errati, semplicemente diventandone coscienti e attuando dei semplici accorgimenti per prevenirli. In questo caso, un oggetto di uso quotidiano, la “sportina”, che ci viene consegnato con ogni acquisto, e che ci portiamo a casa pressochè ogni giorno al posto del sacchetto usa e getta.

Bisogna ribaltare infatti un trend, dato che questo piccolo e insignificante oggetto, usato magari per pochi minuti e poi gettato, impiega talvolta anche 100 anni per distruggersi. E allora, si torna alla “sporta”, quella di una volta, in tela o rete e riutilizzabile.

Uno strumento che rimarrà ancora solo per quest’anno un’opzione al sacchetto in plastica: dal gennaio 2011, infatti, entrerà in vigore la normativa che abolirà del tutto l’uso di quest’ultimo (sempre che nel frattempo non intervenga l’ennesima proroga in Finanziaria…).

Mentre scrivo queste poche righe di sensibilizzazione all’inquinamento, già immagino i volti di qualcuno di voi.  C’è chi starà ridendo chi si starà chiedendo :”ma chist c vo’? ” (puoi anche scriverlo in italiano come preferisci) e spero la maggior parte, incuriositi, vorrà spendere 2 minuti per leggere questo volantino fino in fondo. Non c’e’ bisogno che sia io a dirvi che ormai l’inquinamento ci sta soffocando…e soprattutto che la plastica come tutti sapete non è riciclabile.

Ecco che come negozio, abbiamo deciso di partire con la distribuzione di borse di tela, da adoperare ogni qualvolta si va a fare la spesa evitando così ulteriori distribuzione di plastica.

So che può sembrare assurdo come discorso e che per qualcuno una busta in più non regge il confronto con tutto l’inquinamento che c’è nel mondo (vedi sciagura in Messico), ma come dice un proverbio cinese: anche un viaggio di mille miglia inizia con un primo passo!

Chi e’ disposto a intraprendere questo viaggio con noi????

Diamo il nostro contributi a salvare il nostro pianeta, iniziando dalla nostra isola….cerchiamo di regalare un futuro più pulito ai nostri figli!

Rosanna Meglio

MGM Carni

[youtube ReHfRrTERv4]

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *