Home > procida > associazioni > Procida,una comunità fatta di persone attive, generose e altruiste: targhe e pergamene

Procida,una comunità fatta di persone attive, generose e altruiste: targhe e pergamene

PROCIDA – L’Amministrazione comunale, nell’ambito dell’ultima serata dedicata alla 68^ edizione della “Sagra del Mare”, ha consegnato targhe e diversi riconoscimenti a tanti cittadini e gruppi di volontari che si sono distinti per il loro impegno nella costruzione di una comunità più unita e solidale.  Le targhe sono state consegnate alla Dott.ssa Rossella Scotto di Perrotolo, dottoranda  impegnata nella ricerca contro il cancro; all’associazione Isola di Graziella per la passione e l’impegno con cui svolge  numerose attività culturali tra le quali il progetto della  Biblioteca Comunale “Don Michele Ambrosino”; alla Lega Navale, istituzione storica che, anche attraverso la scuola di vela aperta tutto l’anno per giovanissimi da 6 a 15 anni, ha come MISSION inculcare nei giovani la PASSIONE per il mare portando lustro all’Isola in tutta ITALIA; per la Gara di Gozzi è stata premiata l’Associazione Marinara di Corricella per aver portato avanti la tradizione marinara procidana della gara; al vincitore del Palo a Sapone 2018, Domenico Costagliola di Polidoro; a Gianni Fiore, titolare della casa editrice Fioranna, per aver dato con le sue “Collane procidane” voce al territorio isolano e saputo coglierne, con intelligenza e sensibilità, gli aspetti peculiari della tradizione, dell’artigianato e della sua cultura e alla curatrice la Prof.ssa Marina Lebro; a Don Michele del Prete, per il suo cammino sacerdotale,  per aver contribuito al recupero delle tradizioni e alla valorizzazione del patrimonio culturale delle comunità parrocchiali che segue; al PROCIDA FILM FESTIVAL, per aver nello spirito del suo fondatore “Fabrizio Borgogna” contribuito  a diffondere l’immagine e le bellezze di Procida nel mondo; all’ASSOCIAZIONE PROCIDA VOLONTARIA, per aver con professionalità e spirito di dedizione contribuito alla sicurezza dei cittadini e alla salvaguardia del nostro territorio; all’ASSOCIAZIONE ISOLA DEI MISTERI, per aver tenuto  alto il nome di Procida grazie alla loro maestria artigianale nella costruzione degli storici misteri, dei diversi allestimenti scenografici e nella “Barca di Sant’Anna”.

Inoltre sono state consegnate le Pergamene alle volontarie dell’archivio comunale: Anna Imputato, Marianna Lubrano, Vanna Barone, Barbara Festa e la Dott.ssa Raffaella Salvemini per la dedizione e senso civico mostrati nel contribuire volontariamente al riordino dell’archivio storico comunale procidano; ai volontari che hanno guidato il pulmino per persone con disabilità accompagnando i bambini a scuola e al centro di riabilitazione; grazie a Mariella Ferrigno, per aver donato con amore e costanza il suo tempo, e reso possibile un servizio a favore della comunità; a Lisa Lombardo, Maria Cuccurullo, Maria Rosaria Riccio, Salvatore Spinelli, Salvatore Imputato, Nello Nasti, Vincenzo Sabia e Tonino Landola, per aver donato con amore e costanza il tempo, e reso possibile un servizio a favore della comunità; grazie ai volontari del progetto Accoglienza che con le piccole cose e i semplici gesti avvicinano le persone; grazie a Carmine Sabia e a tutti i volontari che hanno dato un contributo per la riqualificazione del campo sportivo.

Potrebbe interessarti

Carannante: Auspichiamo una soluzione rispettosa di ciò che rappresenta il Circolo per Procida

PROCIDA – Nei giorni scorsi, come un fulmine a ciel sereno, il Pio Monte dei …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *