Home > procida > Scala (F.I.): aumentare la sicurezza sul territorio

Scala (F.I.): aumentare la sicurezza sul territorio

PROCIDA – Sulle questioni sollevate in questi giorni a seguito di truffe e tentate truffe perpetrate ai danni di cittadini procidani, interviene il consigliere comunale Menico Scala che, in una nota, scrive: “Prima che iniziasse la stagione estiva avevamo scritto una nota al Comandante dei Carabinieri delle isole di Ischia e Procida, cap. Andrea Centrella, chiedendo un rafforzamento degli uomini e mezzi sull’isola di Procida non perché siamo preveggenti ma perché, purtroppo, sarebbe stata la naturale conseguenza di un mancato controllo del territorio sempre più evidente.

Da questo punto di vista la situazione attuale, dopo gli ennesimi accadimenti che hanno coinvolto cittadini procidani, ritengo sia stato descritta degnamente sui social dall’amico Vincenzo Capezzuto che ha scritto: “Penso sia giunto il momento che il Sindaco chieda, almeno in questo periodo, un potenziamento della Stazione dei Carabinieri. Troppi gli episodi ravvicinati che stanno facendo crollare le nostre certezze di isola felice. Ci vuole maggiore controllo del territorio già “azzoppato” dalla mancanza di un Comandante dei Vigili e dalla soppressione della locale caserma della Guardia di Finanza”.

Non riteniamo che questa possa essere una questione politica di maggioranza e minoranza ma è altrettanto evidente che oramai il Sindaco, il cui lavoro principale degli ultimi giorni sembra essere quello di firmare permessi in deroga alle stesse ordinanze che emana, ha sottovalutato una situazione che giorno dopo giorno diventa come una polveriera con miccia corta.

Invochiamo, pertanto, con forza il Prefetto di Napoli e i responsabili delle varie armi che hanno competenza sul nostro territorio di prendere in serio esame l’evoluzione delle problematiche connesse alla pubblica e privata sicurezza con il crescente allarme sociale che sta comportando.

Non vorremmo trovarci a vivere situazioni ancora più complesse davanti alle quali essere costretti a denunciare la passività di uno Stato insensibile nel fronteggiare una situazione pericolosa e chiara a tutti”.

Potrebbe interessarti

“Stelle su Procida”: Del Prete, Gragnaniello e Sannino in concerto in piazza Marina Grande

PROCIDA – Questa sera, nella suggestiva e spettacolare cornice di piazza Marina Grande, serata finale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *