Home > procida > lavoro > Servizio Civile Universale, due posti disponibili a Procida con l’UNEC

Servizio Civile Universale, due posti disponibili a Procida con l’UNEC

PROCIDA – Per giovani alla ricerca di una prima esperienza di lavoro il Servizio Civile Universale può rappresentare un’occasione da non sottovalutare. Sono complessivamente 66 i posti messi a bando per il Servizio Civile Universale presso gli enti che aderiscono alla rete dell’UNEC – Unione Nazionale Enti Culturali, presenti in Abruzzo, Molise, Campania e Basilicata: tra questi due sono presso l’Abbazia di San Michele Arcangelo di Procida.

Il servizio civile universale è un’opportunità, dedicata ai giovani dai 18 ai 29 anni non compiuti, di svolgere fino ad un anno di esperienza retribuita (439,50 € al mese) di cittadinanza attiva, impegnandosi per la realizzazione dei progetti di interesse generale, messi a bando dal Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale.

A Procida la selezione riguarda il progetto “Paese Mio”, per la valorizzazione dei centri storici minori, nello specifico il borgo di Terra Murata.

«Siamo particolarmente legati a Procida – commenta Fabio Altiero, coordinatore dell’UNEC – perché rappresenta il luogo dove il nostro compianto storico Presidente, Fabrizio Borgogna, è nato e cresciuto; è grazie a lui che abbiamo l’opportunità di promuovere dei progetti per lo sviluppo della cultura, della solidarietà e della cittadinanza attiva, contribuendo a liberare le migliori energie dei giovani in diverse regioni italiane! I nostri progetti prevedono, oltre gli standard richiesti dal Dipartimento, delle misure aggiuntive di tutoraggio, con attività dedicate all’orientamento dei giovani, in una delicata fase di transizione tra la conclusione degli studi e l’auspicabile ingresso nel mondo del lavoro. Ai giovani, dunque, si offre soprattutto un percorso di formazione civica, sociale, culturale e professionale, mentre nelle comunità locali aumenta la coesione sociale, attraverso lo sviluppo di azioni solidali e di pubblica utilità».

«Ci fa piacere notare – conclude Fabio Altiero – come negli anni si sia registrata un’attenzione crescente, tanto da parte delle amministrazioni locali, che ci contattano numerose per portare il servizio civile sui loro territori, quanto dai giovani, che con sempre maggior entusiasmo si affacciano a questa opportunità: si tratta di un’assunzione di responsabilità, dove può trovare spazio l’impegno di ciascuno, con un’infusione di fiducia e partecipazione per i giovani, i quali si rendono protagonisti della costruzione del proprio futuro».

Gli interessati, come previsto dal Bando, potranno candidarsi con il proprio SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), ottenibile rapidamente e gratuitamente attraverso vari gestori tra cui Poste Italiane, esclusivamente attraverso la piattaforma ministeriale “Domanda On Line”, raggiungibile al link https://domandaonline.serviziocivile.it; per maggiori dettagli o informazioni si rimanda al sito www.unec.tv, dove sono reperibili sia i contatti telefonici dell’Abbazia di San Michele Arcangelo che quelli della sede centrale dell’UNEC.

Potrebbe interessarti

Pio Monte dei Marinai: “Opera Pia laicale di patronato esclusivo del ceto marinaro di Procida”

PROCIDA – Venerdì scorso, presso la sala consiliare “V. Parascandola, si è tenuta una seduta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *