CGIL Campania. Marittimi nelle mani dei banditi somali, Ministero invervenga

(US CGIL CAMPANIA) NAPOLI, 10 agosto – La CGIL di Napoli esprime la propria vicinanza e solidarietà alle famiglie dei cinque lavoratori marittimi che, da oltre sei mesi, sono nelle mani di banditi somali.

Pur consapevoli della delicatezza delle trattative da parte della Farnesina, la CGIL di Napoli chiede che in tempi brevissimi siano messe in atto tutte le strategie possibili per la risoluzione positiva della vicenda e che, in ogni caso, il Ministero degli Esteri provveda a informare i familiari e supportare i familiari.

GIUSEPPE ERRICO, Segretario generale Camera del Lavoro di Napoli.

Comunicato Stampa

Potrebbe interessarti

blank

La guerra commerciale tra Cina e Occidente si gioca sul mare. Con container e prezzi

di Nicola Silenti da Destra.it Il trasporto marittimo delinea fortemente la maniera più economica e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *