Home > associazionismo > Telefonate pubblicitarie su fisso, oramai ne arrivano decine in un giorno

Telefonate pubblicitarie su fisso, oramai ne arrivano decine in un giorno

disturbatori telefonicicall centerA chi non è mai capitato di ricevere telefonate indesiderate, in modo particolare sul telefono fisso della propria abitazione, provenienti da aziende che propongono offerte di materassi, olio, vino, prodotti gastronomici, nuovi piani telefonici o forniture elettriche, aspirapolvere magici e chi più ne ha più ne metta? «Per non vedere invasa la propria intimità – dice l’avv. Daniela Ambrosino – la soluzione migliore è rivolgersi al Registro Pubblico delle Opposizioni, un servizio gratuito patrocinato dal Ministero dello Sviluppo Economico, che permette di rendere pubblica la propria volontà di non essere contattati a scopi promozionali dai call center».

Iscriversi è operazione semplice e gratuita: basta collegarsi al sito del Registro Pubblico e cliccare sulla voce link riportata sotto ‘Iscrizione’. Qui si potrà trovare il modulo da compilare in tutte le sue parti con i relativi dati personali per inviare la richiesta di inserimento nel Registro Pubblico delle Opposizioni. L’intero processo richiederà altri 15 giorni per essere accettata, passati i quali gli operatori di telemarketing non potranno più contattare il numero iscritto al Registro, a meno che l’utente stesso non abbia esplicitamente acconsentito a qualche tipo di chiamata contatto.

Per i meno tecnologici, l’iscrizione al Registro è possibile anche utilizzando il numero verde 800 265 265 oppure inviando una lettera raccomandata all’indirizzo postale: “Gestore del Registro pubblico delle opposizioni – Abbonati” Ufficio Roma Nomentano Casella Postale 7211 – 00162 Roma (Rm), allegando un documento di identità; o ancora inviando un fax al numero 06 54224822, allegando un documento di identità.  Cosa succede se si ricevono ancora telefonate pubblicitarie nonostante l’iscrizione? «Per prima cosa – sottolinea l’avv. Raimondo Carabellese – bisogna chiedere all’operatore da quale lista è stato preso il numero di telefono, per poi inviare il modulo di richiesta di cancellazione al titolare della lista con obbligo di cancellare il numero entro 15 giorni. Se il problema persiste è infine possibile inviare esplicitamente una richiesta al Garante della Privacy utilizzando un modulo che comprende anche i dati di chi ha telefonato (data, ora, società/ditta che effettua la telefonata pubblicitaria, prodotto/offerta/promozione oggetto della telefonata, numero telefonico chiamante/anonimo)». Per ulteriori informazioni e chiarimenti è possibile rivolgersi allo sportello della Federconsumatori in via Vittorio Emanuele n.312 (in prossimità di Piazza Olmo), aperto il Martedì, Mercoledì e Venerdì dalle 9:30 alle 12:00 e dalle 16:00 alle 19:00.

Potrebbe interessarti

“Stelle su Procida”: Del Prete, Gragnaniello e Sannino in concerto in piazza Marina Grande

PROCIDA – Questa sera, nella suggestiva e spettacolare cornice di piazza Marina Grande, serata finale …

Un commento

  1. A proposito di telefonate a scopo pubblicitario, contrarie alla nostra privacy;
    spetta al disturbatore o al disturbato procedere….

    rammento una dichiarazione, sentita in tribunale,
    nella fattispecie della convocazione in udienza di una cittadina,
    tenuta a difendersi dalle accuse ” immotivate ”
    mosse a suo carico da una testimone fasulla .

    Il giudice pretendeva chiarimenti ” non già da chi
    muoveva le accuse non dimostrabili per che fasulle ”
    ma da chi ” ingiustamente e fraudolentemente ” ne era rimasto vittima !

    Quando si dice ” cornuto e …mazziato !

    In America chiunque muove accuse infondate o non,
    deve risponderne e risarcire la vittima ” in prima persona ”
    prima di partecipare ad ogni eventuale contenzioso legale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *