Tempo

di Annarosaria Meglio

Oh tempo che scorri veloce come granelli di sabbia tra le mie dita, corri corri inafferrabile.  Sembra appena ieri che aspettavo che arrivasse la festa di S. Giuseppe con quelle campane che suonavano allegre e mi dicevano “Sveglia tra poco è primavera”  e sognavo  il  mare  della mia isola limpido e azzurro. Tempo, corri, corri, fermati  un momento, ridammi un po’ di quella gioventù. Quante risate in riva al mare, scherzi innocenti con la  mia amica del cuore che era una rosa di nome e di fatto e adesso che gli anni sono passati, è sempre la stessa con il suo profumo.  Ma penso: non si può  tornare indietro, bisogna  correre , andare avanti. Ma un attimo mi son fermata a guardare gli occhi di mia figlia belli e neri e guardandola ho trovato tutte le risposte del tempo: la mia giovinezza è in lei. Oh tempo corri corri pure è la vita che passa.

Potrebbe interessarti

Il valore della famiglia nel libro “Le isole sorelle”

PROCIDA – “Credo che le fiabe, quelle vecchie e quelle nuove, possano contribuire a educare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *