Home > associazionismo > TRASPORTO MARITTIMI PER I DISABILI. DOPO LA CHIAMATA IN GIUDIZIO INTERVIENE BORRELLI E CHIEDE CHE LA CAREMAR VENGA CONVOCATA IN REGIONE

TRASPORTO MARITTIMI PER I DISABILI. DOPO LA CHIAMATA IN GIUDIZIO INTERVIENE BORRELLI E CHIEDE CHE LA CAREMAR VENGA CONVOCATA IN REGIONE

PROCIDA  –Barriere per i disabili nel trasporto marittimo nel Golfo di Napoli. Borrelli. Inaccettabile discriminazione. I responsabili della Caremar vengano in audizione

“Ho chiesto al presidente della Commissione trasporti, Luca Cascone, di convocare, in audizione, i responsabili della Caremar perché è inaccettabile che non offrano sempre mezzi adeguati alle esigenze dei passeggeri disabili”. Lo ha detto il presidente del gruppo consiliare Campania libera, Psi e Davvero Verdi, Francesco Emilio Borrelli, per il quale “è inaccettabile che un servizio di trasporto che viene fatto anche e soprattutto grazie a un finanziamento regionale, e quindi pubblico, non sia fatto con mezzi adeguati a non creare ingiuste divisioni tra passeggeri normodotati e passeggeri disabili che, in alcuni casi, sono costretti a restare nei garage senza la possibilità di accedere agli altri livelli dell’imbarcazione, come denunciato da FederConsumatori e dall’associazione ‘L’isola che non isola’ di Procida che hanno inscenato una protesta nei pressi del Tribunale di Napoli”.

Potrebbe interessarti

UILDM di Arzano Ischia e Procida in campo per la maratona Telethon

PROCIDA – Venerdì a Barano d’Ischia località Piedimonte vicino supermercato Conad è iniziata la maratona …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *