Home > circomare procida > “Una Rotta per il sorriso” si rinnova l’iniziativa di solidarietà tra Guardia Costiera e Ospedale Santobono

“Una Rotta per il sorriso” si rinnova l’iniziativa di solidarietà tra Guardia Costiera e Ospedale Santobono

In occasione delle festività natalizie si rinnova, anche quest’anno, l’iniziativa di solidarietà e collaborazione tra la Guardia Costiera e l’Ospedale pediatrico Santobono. Difatti, nella giornata odierna, una rappresentanza degli Uffici Circondariali Marittimi di Ischia, Procida e Pozzuoli ha fatto visita alla struttura ospedaliera, incontrando i piccoli pazienti ai quali sono stati portati in dono alcuni regali e tanti sorrisi.

Il Personale della Guardia Costiera è stato accolto affettuosamente dal direttivo sanitario, ed in particolare dal Dott. Maurizio Nespoli, Primario UOSD Riabilitazione e Recupero Funzionale, dal Dott. Giuseppe Cinalli, Direttore del Dipartimento di Neuroscienze, dal Dott. Salvatore Buono, Primario del Reparto di Neurologia nonché dall’intero staff medico della struttura che ha accompagnato i militari nei vari reparti, dove hanno potuto incontrare i piccoli pazienti e condiviso con loro momenti di spensieratezza, curiosità e buonumore.

La mattinata si è conclusa con la consegna di un assegno simbolico della somma che il personale della Guardia Costiera ha donato alla struttura per l’acquisto di materiale e strumentazione medica, che verrà utilizzata nelle attività di riabilitazione dei piccoli pazienti.

Al termine della visita, inoltre, il personale della Guardia Costiera ha voluto ringraziare tutto lo staff medico, il personale paramedico e gli operatori per il lavoro e lo straordinario impegno che quotidianamente profondono e per l’assoluta professionalità ed efficienza con la quale garantiscono assistenza medica ai nostri bambini.

Potrebbe interessarti

Pontile Aragonese: ormai è inutile cercare il miracolo

di Ennio Anastasio A volte vien da chiedersi come delle persone, che non potrebbero andare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *