Home > Comunicati Stampa > Questa sera l’82 edizione della Festa a Mare agli scogli di Sant’Anna

Questa sera l’82 edizione della Festa a Mare agli scogli di Sant’Anna

festa sant anna 2014Questa sera il Comune di Procida parteciperà all’ottantaduesima edizione della Festa a Mare agli scogli di Sant’Anna, la manifestazione più importante dell’estate ischitana, che richiama sull’isola migliaia di turisti provenienti da ogni parte del mondo.

Per questo 2014 la costruzione della barca che rappresenterà l’isola di Arturo è stata curata dai ragazzi dell’Associazione “L’Isola dei Misteri”, a lavoro da oltre due mesi. L’opera, intitolata “Mare è Amore”, è costituita da tre torri che simboleggiano lo stemma del Comune di Procida e un corpo centrale che riproduce la tipica architettura delle case procidane, con un rimando allo storico Palazzo Merlato di Marina Grande; chiude la prua di un relitto a raffigurare un’isola che sprofonda negli abissi. L’idea del progetto è quella di una Procida sottomarina, a tratti surreale, nella quale la sua storia si mescola con il mito. A completamento dell’opera una statua di tre metri  che si erge dal corpo centrale: la Graziella procidana.

La drammatizzazione che animerà la barca procidana racconta di un viaggiatore che, dopo aver girato il mondo, approda sull’isola di Graziella, perdendosi in un sogno tra mito e realtà.

“Il  Comune di Procida – sottolinea il Delegato al Turismo Giuseppe Giaquinto, che rappresenterà ad Ischia la nostra isola – “ha sostenuto economicamente questa realizzazione. Una importante vetrina per l’isola di Graziella considerata la rilevanza mediatica della manifestazione ischitana. Sono grato ai ragazzi dell’associazione “L’isola dei Misteri” per l’impegno e la passione con cui si sono dedicati alla realizzazione del progetto che questa sera vedremo sfilare nella affascinante baia di Cartaromana ad Ischia Ponte.”

Potrebbe interessarti

“Stelle su Procida”: Del Prete, Gragnaniello e Sannino in concerto in piazza Marina Grande

PROCIDA – Questa sera, nella suggestiva e spettacolare cornice di piazza Marina Grande, serata finale …

Un commento

  1. Questa news mi fa ridere.
    Il Comune si rallegra per avere speso dei soldi (pare 20.000 euro) per fare la barca per S’Anna.
    In pratica con i soldi nostri andiamo a fare la festa agli ischitani.
    Gli esperti turistici del Comune…giaquinto….capezzuto….muro…scotto…scala… perchè non dicono agli ischitani di venire con i soldi loro, a Procida- a fare le feste dei procidani.??????
    Intanto stasera procidani e vari turisti che villeggiano a procida andranno ad ischia a vedere la barca dei procidani,
    arricchendo bar e ristoranti degli ischitani, ed impoverendo quelli di Procida

    Con questi soldi non si potevano fare delle feste a Procida ?
    il comune di procida non ha soldi e regala 20.000 euro agli ischitani.
    Bella idea, complimenti.

    PS
    PER LA VETRINA LASCIAMO STARE. E’ PIUù ISCHIA CHE USA PROCIDA COME VETRINA CHE VICEVERSA.

    CON 20.000 EURO SI POSSONO FARE ALTRE VETRINE, AD ISCHIA STASERA CI SARANNO TANTI NAPOLETANI CHE VEDONO LA FESTA E POI SE VANNO.
    DOV’è STA VETRINA ?
    spendete questi soldi per mettere fiori per strada, per tappare i fossi, per il bike sharing con le bicilette abbandonate, per aiutare le associazioni. PER PULIRE LE SPIAGGE, I GIARDINETTI

    parlate solo, ma a procida turisti non ce ne sono.
    fino ad adesso il comune non ha fatto neanche un evento.

    ALLA FINE VI APPARATE CON MANNOIA
    INTANTO PAGA PANTALONE…PROCIDANI PRERATEVI ALLE TASSE
    STA CANTATA VI COSTERà CARA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *