Home > Eventi > AL VIA LA III EDIZIONE DELLA NAPLES SHIPPING WEEK

AL VIA LA III EDIZIONE DELLA NAPLES SHIPPING WEEK

NAPOLI – Lunedì 24 settembre inaugura la III edizione della Naples Shipping Week, la settimana internazionale dedicata alla cultura e all’economia del mare organizzata da Propeller Club Port of Naples e Clickutility Team che animerà il capoluogo partenopeo fino al 29 settembre. Numerose le autorità di governo e oltre 300 i relatori coinvolti nei 40 eventi a calendario per gli operatori del settore e non, tra cui si segnalano: la 10^ edizione di PORT&SHIPPINGTECH, forum internazionale dedicato all’innovazione tecnologica per lo sviluppo del cluster marittimo, Main Conference della manifestazione, che si svolgerà il 27 e il 28 settembre alla Stazione Marittima di Napoli e a cui parteciperà Kitack Lim, Segretario Generale IMO; la CENA TRA MARE, CIELO E TERRA, evento conclusivo riservato ai partecipanti della Naples Shipping Week,  ospitato a CASTEL SANT’ELMO, il complesso monumentale che domina Napoli dalla collina del Vomero. Istituzioni ospiti di questa edizione saranno la Marina Militare e il Corpo delle Capitanerie di Porto – Guarda Costiera.

Efficienza energetica, governance dei porti, tecnologie disruptive, nuovi mercati e sicurezza sono alcuni dei temi che saranno affrontati durante la settimana che, oltre ai momenti di networking e approfondimento riservati al cluster marittimo, offrirà eventi speciali e iniziative culturali aperti alla cittadinanza e alle scuole in particolare.  Sono infatti 18 gli Istituti Scolastici coinvolti per sensibilizzare i giovani sull’importanza del mare nell’economia di Napoli. In occasione della NSW, arriveranno a Napoli Nave Luigi Rizzo, la sesta Unità FREMM della Marina Militare, una delle più moderne unità navali, e la Nave Scuola “Amerigo Vespucci”, entrambe visitabili dalla popolazione e dagli studenti. Novità di questa edizione saranno le visite tecniche per le scuole al Maritime Rescue Sub Center della Capitaneria di Porto di Napoli, dove vengono affrontate le emergenze e i soccorsi in mare, e ai mezzi navali.

 Questa terza edizione – sottolinea Umberto Masucci, Presidente The International Propeller Club Port of Naples- oltre a valorizzare le grandi capacità del cluster marittimo napoletano e campano, presenterà il Porto di Napoli nella pienezza delle sue funzioni e con una nuova e qualificata Governance. Sarà un’edizione speciale dedicata a Genova e al suo Porto per dare un forte segnale di comunione nazionale. Per una settimana l’Europa e il mondo guarderanno infatti Napoli grazie a questo evento internazionale, gemellato con la Genoa Shipping Week, che coinvolgerà i principali attori riuniti qui per discutere di temi importanti e attuali. Una manifestazione con cui il Propeller vuole sottolineare il proprio ruolo di ambasciatore nel mondo dello shipping e che coinvolgerà l’intera città con iniziative divulgative, dedicando una particolare attenzione ai giovani.

Assieme– aggiunge Pietro Spirito, Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale -dobbiamo esprimere una azione condivisa per sostenere lo sforzo dei genovesi e di tutto il Paese per la ripresa piena delle attività portuali e logistiche. Dobbiamo saper esprimere una solidarietà concreta e fattiva, per dimostrare una coesione nazionale necessaria all’Italia e a Genova

Numerosi gli ospiti di rilievo e le autorità che hanno confermato la propria presenza a P&ST, tra cui si segnalano: Francesco Bandiera, Presidente,Fedepiloti; Marco Bucci, Sindaco di Genova; Ennio Cascetta, Amministratore Unico, RAM – Logistica, Infrastrutture e Trasporti; Sen. Andrea Cioffi, Sottosegretario, Ministero dello Sviluppo Economico; Mauro Coletta, Direttore Generale per la vigilanza sulle Autorità portuali, le infrastrutture portuali e il trasporto marittimo e per vie d’acque interne, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti; Stefano Corsini, Presidente, Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale; Zeno D’Agostino, Presidente, Assoporti; Massimo Deiana, Presidente, Autorità di Sistema Portuale della Sardegna; Luigi De Magistris, Sindaco di Napoli; Francesco Maria di Majo, Presidente, Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro-Settentrionale; Gian Enzo Duci, Presidente, Federagenti; Contrammiraglio (C.P.) Arturo Faraone, Direttore Marittimo della Campania e Comandante del Porto di Napoli; Francesco Franchi, Presidente, Federchimica – Assogasliquidi; Rodolfo Giampieri, Presidente, Autorità di Sistema Portuale del Mar Adriatico Centrale; Valter Girardelli, Capo di Stato Maggiore Marina Militare, Ugo Patroni Griffi, Presidente, Autorità di Sistema Portuale del Mar Adriatico Meridionale; Alberto Libeccio, Direttore Interregionale per la Campania e per la Calabria, Agenzia delle Dogane e dei Monopoli; Kitack Lim, Segretario Generale, IMO; Mario Mattioli, Presidente, Confitarma; Ammiraglio di Squadra Donato Marzano, Comandante in Capo della Squadra Navale, Marina Militare Stefano Messina, Presidente, Assarmatori; Pino Musolino, Presidente, Autorità di Sistema Portuale del Mar Adriatico Settentrionale; Ammiraglio Ispettore (C.P.) Giovanni Pettorino, Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera; Sergio Prete, Presidente, Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio; Riccardo Rigillo, Direttore Generale, Direzione generale della pesca marittima e dell’acquacoltura; Edoardo Rixi, SottosegretarioMinistero delle Infrastrutture e dei Trasporti; Carla Roncallo, Presidente, Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale; Daniele Rossi, Presidente, Autorità di Sistema Portuale del Mar Adriatico Centro-Settentrionale; Francesco Russo, Vice Presidente, Regione Calabria; Ammiraglio di Squadra Eduardo Serra, Comandante Logistico della Marina Militare; Paolo Emilio Signorini, Presidente, Autorità di Sistema Portuale del  Mar Ligure Occidentale; Pietro Spirito, Presidente, Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale;Manuela Tomassini, Head of Department B – Safety & Standards, EMSA.; Denis Vukorepa, Direttore Esecutivo, Autorità Portuale di Fiume.

Port&ShippingTech, Main Conference della manifestazione – conclude Carlo Silva, Presidente di ClickutilityTeam – festeggia i 10 anni, confermando la propria leadership nel panorama degli appuntamenti internazionali dedicati allo sviluppo del sistema marittimo, logistico e portuale. Grazie al fondamentale apporto del cluster napoletano e alle prestigiose collaborazioni che si sono consolidate tra un’edizione e l’altra, quest’anno svilupperemo sei sessioni tematiche. Ai tradizionali temi – Green Shipping, Smart Port&Logistics, Safety&Welfare e Nuovi Mercati – si affiancheranno nuovi approfondimenti e spunti di riflessione dedicati alle tecnologie emergenti e all’innovazione per lo sviluppo del trasporto marittimo e dei porti. Tutte tematiche decisive e attuali per lo sviluppo del comparto marittimo nazionale e della politica portuale.

Anche in questa edizione l’intera città sarà coinvolta da conferenze e incontri dedicati allo shipping, alla logistica e all’innovazione tecnologica in campo marittimo e da visite ed eventi culturali organizzati fra la Stazione Marittima, il Molo San Vincenzo, il Porto di Napoli, Villa Doria D’Angri, Museo di Capodimonte e Real Bosco, l’Università Parthenope di Napoli e altri luoghi del capoluogo campano.

Potrebbe interessarti

Camera di Commercio Napoli eletta la nuova Giunta

NAPOLI – Il Consiglio della Camera di Commercio ha eletto oggi la giunta che affiancherà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *