Home > procida > ambiente > Allargare Procida su ogni fronte

Allargare Procida su ogni fronte

PROCIDA – Girovagando nella rete abbiamo colto la riflessione del prof. Elio Notarbartolo che scrive: “l’encomiabile scelta dell’amministrazione procidana di valorizzare la cultura e le tradizioni locali rischia di riflettersi, nell’immagine pubblica, come inadeguatezza alla funzione che pur le era stata affidata l’anno scorso. Fermarsi a questo è troppo poco.
E’ vero che essa è sembrata compiacersi di cose modeste ed ordinarie e che ha fatto a lungo orecchie da mercante ai suggerimenti amichevoli a correggere delle”demenzialità” dovute a scusabilissima inesperienza, ma ci sono stati anche episodi di arroganza.
In Tanti ci siamo battuti per far riemergere una Sinistra vera nell’isola e non vogliamo che ingenuità e cattivi consiglieri gettino a mare questo lavoro.
Una delle pecche maggiori delle amministrazioni precedenti è stata quella di aver trascurato il ripascimento della spiaggia della Chiaiolella, vera stella benefica di Procida, dopo che si erano già spesi tanti soldi. Permettere almeno una fila in più di ombrelloni su quella lunga spiaggia significa difendere e allargare la capacità di accoglienza di tutta Procida”

Potrebbe interessarti

Pio Monte dei Marinai: “Opera Pia laicale di patronato esclusivo del ceto marinaro di Procida”

PROCIDA – Venerdì scorso, presso la sala consiliare “V. Parascandola, si è tenuta una seduta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *