Home > procida > associazioni > Aperti i termini per l’iscrizione all’Albo Comunale delle Associazioni

Aperti i termini per l’iscrizione all’Albo Comunale delle Associazioni

comune di procida 2Dopo l’istituzionalizzazione delle nove Grancie e dei relativi rappresentanti (iter, per altro, che non è giunto ancora a conclusione con la nomina sindacale), con una sessione straordinaria, a partire dallo scorso 25 settembre e per i trenta giorni successivi, le associazioni e gli organismi di rappresentanza presenti sul territorio, potranno iscriversi all’Albo delle forme associative presso il Segretario Comunale.

A comunicarlo, in un avviso pubblicato sul sito istituzionale Internet del Comune di Procida, il consigliere delegato Lucia Mameli e il Sindaco Dino Ambrosino.

Le domande, redatte sull’apposito modulo scaricabile anche dal sito comunale, devono contenere: la denominazione, la sede, la ragione sociale, i recapiti, le generalità del legale rappresentante e del referente espressamente delegato per i rapporti con il Comune, l’indicazione del domicilio legale, nonché la dichiarazione di accettazione delle disposizioni del Regolamento Comunale delle Consulte delle Associazioni e del Volontariato approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 42 del 13/06/2013. Le domande, poi, devono specificare il carattere dell’attività svolta: attività socio-assistenziale, di categoria e di cittadinanza attiva; attività ambientali, di valorizzazione del territorio e di protezione civile; attività educative, ricreative e del tempo libero; attività sportive e di promozione dell’attività fisica; attività artistiche del teatro, della musica, del cinema e arti audiovisive, delle espressioni artistiche in genere; attività culturali, di informazione locale e di promozione, salvaguardia e valorizzazione delle tradizioni isolane e del patrimonio culturale dell’isola; attività turistiche e di salvaguardia e di valorizzazione delle produzioni tipiche ed artigianali.

La formazione dell’Albo delle forme associative e la istituzione della Consulta sarà effettuata entro trenta giorni dalla presentazione del termine delle domande. L’iscrizione sarà formulata per ambito di attività e sarà data comunicazione formale all’associazione o organizzazione.

Le associazioni e le organizzazioni che andranno a formare l’Albo comunale saranno tenute a comunicare al Comune, entro trenta giorni, qualsiasi eventuale modifica relativa allo Statuto, alla natura giuridica, al legale rappresentante, alla sede legale e al tipo di attività svolta.

Il Regolamento può essere richiesto da ogni cittadino del Comune e dai rappresentanti degli enti ed istituzioni che nello stesso hanno sede, previo pagamento dei soli costi di produzione della copia.

Potrebbe interessarti

Sicurezza nelle strutture sportive, ultimato il primo corso BLS-D organizzato da Casartigiani

PROCIDA – (c.s.) Si è tenuto nei giorni scorsi il Corso BLS-D (corso di primo soccorso …

Un commento

  1. A proposito di associazioni, nel lontano 1999 sono stata candidata
    a organizzare una associazione di ” banca del tempo ”
    sul territorio napoletano .
    Tra innumerevoli difficoltà logistiche e burocratiche che,
    hanno concluso la loro opera disfattista qualche anno dopo,
    destinando i contributi iniziali ai soliti raccomandati o meglio
    al solito raccomandato !
    Ho condiviso ogni svantaggio della lodevole iniziativa
    senza usufruire di alcun merito specifico .
    Mi chiedo : a che titolo queste sovvenzioni ” iniziali ” sono attribuite,
    dato che l’ iniziativa non ha avuto esito e i contributi finali neanche ?
    Forse questi iniziali favori, elargiti in modo clientelare
    una volta spesi concludono l’impresa senza alcun controllo di gestione ?
    E per qual motivo non vengono manifestati i reclami ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *