Home > procida > Berlusconi ad Ischia, una gran bella giornata tra solidarietà e prospettive politiche

Berlusconi ad Ischia, una gran bella giornata tra solidarietà e prospettive politiche

Di Menico Scala*

PROCIDA – E’ stata una bella giornata tra solidarietà e prospettive quella che abbiamo vissuto sabato scorso a Ischia con l’arrivo di Silvio Berlusconi. Per la solidarietà intendo l’impegno del presidente di comunicare e seguire personalmente la vicenda terremoto collaborando e facendosi carico delle necessità e di trasmetterle ai responsabili di governo, così come non ha fatto mancare l’impegno personale per la famiglia che è stata alla ribalta in quei giorni per la vicenda dei fratellini che sono stati salvati dalle macerie.

Per più di un’ora, poi, si è parlato di politica e di prospettive, e in questa occasione si è evidenziato un Silvio Berlusconi pronto a scendere in campo, definendosi “un collaboratore a titolo gratuito”, per risollevare il paese e rendere la nazione più credibile agli occhi dell’Europa e non. Si è spaziato sulla problematica Migranti, evidenziando che nella gestione politica in cui era al capo del governo gli sbarchi erano stati solo 4.000 in un anno oggi la stessa si raggiunge anche in un giorno, questo dovuto ad accordi con la Libia e con le altre Nazioni nei quali si era stabilito un patto rispettando l’aspetto umanitario con la presenza dei Caschi BLU a tutelare e salvaguardare le popolazioni disagiate. Un vero e proprio intervento di salvaguardia e tutela dei territorio.

Poi si è parlato di imposizione fiscale, evidenziando che l’Italia ha una tassazione altissima e vengono tassati beni di prima utilità in modo sproporzionato, ed allora l’impegno, una volta al governo, sarà quello di una esenzione delle tasse sulla successione, donazione, prime case, bolli auto per le uniche auto di famiglia. Per non parlare dell’abolizione di Equitalia che è stata la vera truffa di Renzi, quando ha dichiarato la completa eliminazione poi mascherata in una nuova società con la stessa finalità ma con una denominazione diversa. Pensione minime e forme di solidarietà e sostegno per gli italiani in difficoltà, e non bonus da restituire a termine dell’anno.

Stoccata ad Alfano, poi, quando ha sottolineato, giustamente, che bisogna rispettare gli accordi di inizio mandato e basta con i giochi di potere, quindi mandati condizionati e non di interessi.

La giornata è stata ricca di interventi di noti esponenti della politica locale e non, in cui si sono toccati tante questioni a partire dalle tasse, agricoltura, problematiche giovanili, con il piacere che questo incontro è stato dedicato alla martoriata Isola d’Ischia considerato l’evento sismico del 21 agosto scorso, e partire con gli Stati Generali del partito dal SUD non può che farci enorme piacere.

Un ringraziamento a tutti coloro che hanno lavorato alla manifestazione ed in particolare al Dott. Armando Cesaro, al Dott. Domenico De Siano, all’Avv. Mariagrazia Di Scala, all’eurodeputato Fulvio Martusciello e tutti coloro che hanno reso fantastico l’intero evento. Forza Italia, non solo come inno al partito ma la speranza di una Italia migliore.

*Consigliere comunale del gruppo “Per Procida”

Potrebbe interessarti

Menico Scala: La storia dei pulmini come una sceneggiata napoletana

PROCIDA – La questione dei pulmini per il servizio disabili ancora al centro delle scaramucce …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *