Home > Procida. Capezzuto ed i suoi: “incoerenti ed inconsistenti”

Procida. Capezzuto ed i suoi: “incoerenti ed inconsistenti”

Consiglio Comunale del 23 giugno 2011

Capezzuto ed i suoi: “incoerenti ed inconsistenti”

Un nuovo consiglio comunale convocato per obblighi di legge, con quattro interrogazioni presentate da “Insieme per Procida” su:

  • Terra Murata: “stato dell’arte e studio di mercato”,
  • Chiusura discesa Campi Inglesi,
  • Parco giochi a Largo dei Caduti,
  • Isola di Procida Navigando: “pauroso deficit”.

Ricevono risposte brevissime e generiche da un Sindaco, vacuo, confuso e con evidenti alterazioni del carattere, causate da uno scontro personale e verbale con il Consigliere Cascone che poco aveva a che fare con i lavori del Consiglio Comunale e quasi sempre risposte “improvvisate” da parte del Presidente del Consiglio Comunale, che solitamente contengono una promessa di un successivo approfondimento in Commissione, che quasi mai si realizza.

Altro punto all’ordine del giorno era il rendiconto dell’esercizio 2010.

La situazione economica del Comune non solo non viene rappresentata, ma si continua  – tra l’altro – a coprire parte delle spese correnti con entrate straordinarie (vendita di terreni e fabbricati per circa 2 milioni di euro), senza mettere in campo una manovra complessiva e partecipata per riuscire a riequilibrare il bilancio. Il Sindaco, alle osservazioni della minoranza, evita di rispondere e per nascondere limiti oggettivi ci accusa di demagogia ed ostruzionismo.

E poi per quanto tempo ancora dobbiamo ascoltare il solito ritornello : “Sono arrivato da poco (aprile 2010) ma tra poco vedrete il grande lavoro che sto facendo!”, dimenticando che è amministratore di questo Comune da oltre 10 anni?

Tutto quanto accade in Consiglio ormai è affidato alla verbalizzazione del Segretario, che, per gran parte della durata della seduta, non si nota che stia scrivendo qualcosa.

Chiediamo che il Comune proceda a svolgere un servizio di fonoregistrazione e trascrizione mediante stenotipia computerizzata delle sedute consiliari e che in occasione dello svolgimento delle stesse sia dato tempestivo avviso alla cittadinanza; ma favorire la partecipazione non sembra appartenere a questo Sindaco.

Altro punto importante all’ordine del giorno era il “Regolamento del Servizio idrico”.

Il Gruppo “Insieme per Procida” ha chiesto di inserire nella gestione del servizio anche il Responsabile finanziario ma la risposta della maggioranza è stata negativa perché si vuole che la SAP svolga in modo autonomo il Servizio senza il controllo dei funzionari del Comune (Evviva la trasparenza)!.

Abbiamo anche chiesto che fine abbia fatto la gara per la gestione dei RR.SS.UU.: non si sa!

Il contratto con la SEPA è già scaduto, e da anni si conosce la scadenza; (questa è la solerzia del Sindaco ???) ma si continua con la logica delle proroghe.

Procida, 23 giugno 2011

Il tuo browser potrebbe non supportare la visualizzazione di questa immagine.
www.insiemeperprocida.it

Potrebbe interessarti

Procida, Ischia e Capri Mobile – Tre isole in un Click.

Riceviamo e pubblichiamo Le isole del golfo di Napoli sempre  a portata di mano. Questo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *