Home > Congelata l'intesa tra PD e Procida Insieme

Congelata l'intesa tra PD e Procida Insieme

Il tanto, da più parti,  sospirato accordo tra PD e il Movimento “Procida Insieme”, sembra ormai vacillare, o quanto meno viene messo nel congelatore, in attesa di vedere gli esiti di un incontro chiarificatore che si terrà mercoledì 13 gennaio 2010 in seno agli Organi statutari del Partito Democratico. Ipotesi di cui avevamo parlato in termini di: “evoluzioni interne al partito sul documento che era stato firmato”, nel post relativo alla convocazione del partito di IdV  al tavolo delle trattative.

Lintesa politico/programmatica, per la cronaca, veniva siglata in data 2 gennaio 2010 e  annunciata attraverso il comunicato stampa congiunto del 5 dicembre 2010.

In una successiva riunione il PD aveva verificato l’assenza della necessaria deroga rispetto a quanto stabilito dallo Statuto del partito e che prevede di adottare il metodo delle primarie di coalazione per la scelta del candidato Sindaco. Pertanto, sino a tale data è da considerare sospesa la validità dell’Intesa sottoscritta.

Vi riportiamo la nota che il dott. Giuseppe Rosato del Partito Democratico di Procida ha inviato a nome di un gruppo di iscritti al Coordinamento del PD di Procida e per conoscenza al Commissario provinciale dei PD di Napoli, alla Segreteria Regionale del PD Campania e Alla Segreteria Nazionale del PD.

Oggetto: Comune di Procida – Elezioni amministrative del 28 e 29 marzo 2010

Carissimi,
in merito all’accordo sottoscritto con il movimento politico Procida Insieme, dal capogruppo in Consiglio comunale Dino Ambrosino e dal consigliere Antonio Intartaglia, pubblicizzato dall’ex Coordinatore G. Villani attraverso un Comunicato Stampa congiunto, si rappresenta quanto segue.
La proposta sottoposta al PD da Procida Insieme chiede al partito di rinunciare ad 4 esprimere un proprio candidato Sindaco, riservando tale figura alla cd. Società civile,
mentre assegna al PD il primo posto di lista e, in caso di vittoria alle elezioni, il ruolo di
vicesindaco nella Giunta Municipale da costituire;

L’adesione alla citata proposta è stata discussa lungamente dai membri del Coordinamento locale del partito che, seppure con una limitata maggioranza, si sono dichiarati favorevoli, nonostante detta proposta prevedesse la rinuncia ad indicare un candidato Sindaco del PD e scartasse il metodo delle primarie di coalizione per la selezione dello stesso;

La minoranza contraria all’accordo ha comunque accettato di partecipare alla delegazione per approfondire la proposta perché dall’esposizione, fatta oralmente dai partecipanti agli incontri, risultava che il PD potesse comunque proporre possibili candidati a Sindaco della coalizione cui si andava ad aderire, pur se non iscritti al partito;

Nel corso dell’incontro tenuto dalla delegazione il 5 gennaio è emerso che la proposta del movimento politico Procida Insieme negava al PD la possibilità di proporre candidati a
Sindaco della coalizione, facoltà riservata esclusivamente al suddetto movimento politico, prevedendo da parte del PD solo la condivisione;

Lo Statuto nazionale del PD indica chiaramente che il candidato Sindaco di coalizione debba essere selezionato attraverso il metodo delle primarie di coalizione (metodo rifiutato dal movimento politico Procida Insieme) ovvero, in caso di accordi in deroga a tale principio, è necessaria l’approvazione dell’Assemblea degli iscritti con la maggioranza dei tre quinti.
In considerazione di quanto evidenziato, i sottoscritti membri del Coordinamento PD di Procida dichiarano illegittimo l’accordo sottoscritto con Procida Insieme in quanto — allo stato — viola lo Statuto nazionale dei Partito. Pertanto chiedono l’immediata smentita del comunicato i congiunto frettolosamente pubblicato e la convocazione dell’Assemblea degli iscritti per Vottoporre alla sua eventuale approvazione, ai sensi dell’art. 20 dello Statuto, le condizioni della proposta di Procida Insieme.
Resta inteso che, in mancanza della suddetta approvazione l’adesione non sarà possibile alle condizioni poste ed eventuali iscritti che si candidassero con la citata coalizione lo farebbero a titolo assolutamente personale.
In attesa di urgente riscontro si inviano distinti saluti.
Procida, li 7 gennaio 2010

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *