Home > Crisano: preoccupato per Ferrara, felice per il Procida

Crisano: preoccupato per Ferrara, felice per il Procida

Procida – E’ un momento davvero particolare per Nicola Crisano, d.g. dell’Isola di Procida, scatenata capolista del Girone A di Promozione. Da un lato è raggiante per i successi dei ragazzi guidati con maestria da Mimmo Citarelli, dall’altro è preoccupato per il periodo negativo che sta attraversando suo cugino Ciro Ferrara, allenatore della Juventus. «Essendo un componente della famiglia – dice Crisano – sono certo che Ciro Ferrara uscirà alla grande da questa situazione. Non penso che sia il colpevole numero uno. Calciatori e non hanno le loro responsabilità. Come la penso? La società se lo terrà stretto, Ciro alla fine è pur sempre un uomo Juventus. Vedremo che tra un mese staremo qui a parlare di altre cose, sempreché nel frattempo la società non prenda altre stradeá». Domani c’è Juve-Napoli di coppa Italia. «Lascerò Procida per portarmi a Torino e stare accanto a Ciro in questo momento di difficoltà – prosegue il d.g. procidano – anche se la Juventus giocherà contro la squadra del cuore che è il nostro Napoliá». Ma il cuore di Crisano in questo momento «batte soltanto per i nostri biancorossi, per questi ragazzi eccezionali. Approfitto del giornale per ringraziarli altre cento volte per quello che stanno facendo. Mi congratulo sia coi calciatori che con lo staff tecnico e tutti i collaboratori che girano attorno a questa squadra, a questa società». Il Procida ha vinto su un campo assai difficile. «Vedendo il bel terreno di Orta di Atella in erba sintetica, la accogliente struttura, mi sono tranquillizzato. Durante la sosta – continua Crisano – abbiamo lavorato bene, eravamo in palla, ma sapevamo che di fronte avevamo una grossa squadra che aveva dato filo da torcere a tutti. Tant’è vero che quella di sabato pomeriggio è stata la prima battuta d’arresto casalinga dell’Atellana». All’orizzonte si profila la sagoma del Forio di mister Iovine. «Riprenderemo il lavoro settimanale per prepararci al derby di sabato contro un Forio molto competitivo e agguerrito visto il risultato sfortunato di domenica con l’Acerrana. Ribadisco che la squadra biancoverde è tra le quattro-cinque più forti del campionato; le mie previsioni della vigilia sono state confermate. Ci sono giocatori come Di Spigna e Savio di cui sono calcisticamente innamorato; oltre ad essere bravi calciatori, sono delle ottime persone. Svelo un retroscena: al termine delle partite – rivela il d.g. Crisano – ci “messaggiamo”, inoltrandoci degli SMS affettuosi e scherzosi, segno che al di là del calcio c’è una grande amicizia e stima».
Fonte: Il Golfo

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *