Home > Crisi delle Case di Cura: Stato di agitazione al "Clinic Center" di Napoli

Crisi delle Case di Cura: Stato di agitazione al "Clinic Center" di Napoli

Comunicato stampa
I dipendenti del “Clinic Center” di Fuorigrotta a Napoli sono da ieri in stato di agitazione, e denunciano , con il sostegno unitario di CGIL, CISL, UIL ed UGL,uno stato di crisi che rischia di travolgere i lavoratori del comparto e gli utenti bisognosi di cure.
Si tratta di una Casa di Cura accreditata con circa 250 posti letto per la terapia neurologica, ortopedica, cardiologica, respiratoria etc, , nonché Day-Hospital e Poliambulatorio, fiore all’occhiello della Campania per il trattamento riabilitativo intensivo e specializzato, che impiega oltre 300 dipendenti.
Molte le criticità denunciate dal dott. Sergio Crispino, presidente del Clinic Center e dell’AIOP, che lamenta una situazione drammatica a causa di un mix insostenibile di tagli di budget, ritardi e discontinuità dei pagamenti e disparità penalizzanti fra pubblico e privato.
“Come sempre a pagare questi stati di crisi sono gli operatori del settore, da mesi senza stipendio ed ora anche a rischio di perdita del posto di lavoro – dichiara il Coordinatore Nazionale Professioni Sanitarie dell’ UGL SANITA’ dott. Salvatore Calvano – ed i cittadini bisognosi, cui la sospensione dei trattamenti rischia di procurare gravi danni alla salute” .
“Quello del Clinic Center non è un caso isolato: molte sono le Case di Cura che non hanno sottoscritto i contratti per il 2011– aggiunge il sindacalista – e che ora rischiano odi vedersi annullati gli accreditamenti, e con esse migliaia sono i lavoratori a rischio di licenziamento.”
“Non è accettabile che a pagare il prezzo del risanamento economico siano sempre i cittadini più deboli, ma è necessario che le esigenze di rientro dal deficit siano coniugate con la necessità di garantire i livelli occupazionale ed il diritto alla salute dei cittadini. Ed è per questo – conclude il Dott. Calvano – che abbiamo chiesto, unitariamente agli altri sindacati, la convocazione urgente di un tavolo regionale che affronti In maniera seria e definitiva questi problemi, che si ripropongono ciclicamente ormai da troppo tempo”.

Potrebbe interessarti

Protezione Civile Campania: Nelle prossime ore criticità arancione

PROCIDA – La Protezione civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *