Home > E. ZUPO TEANO 0 – 0 ISOLA DI PROCIDA

E. ZUPO TEANO 0 – 0 ISOLA DI PROCIDA


mister-citarelli.jpg
Si interrompe al “Garibaldi” di Teano la serie di vittorie consecutive del Procida con un pareggio dal sapore amaro contro i padroni di casa dello Zupo. Il Procida gioca con il lutto al braccio per la scomparsa di Giuseppe Mazzella di Bosco, vicepresidente e speaker storico della squadra biancorossa. Inoltre, prima della partita, è stato osservato un minuto di silenzio. L’inizio è lento e le due squadra si annullano a vicenda dando vita ad un brutto primo tempo. Al 23’ c’è un contropiede per i padroni di casa con Spinosa che arrivato al limite punta Malgieri e calcia di destro con Capece che blocca senza problemi. Al 30’ Del Gaudio lancia Russo sulla destra, l’esterno biancorosso scavalca Pitocchi con un pallonetto e calcia di destro con Piccirillo che respinge la conclusione con i pugni. Un minuto più tardi Massimo Malgieri calcia su punizione dal cerchio di centrocampo, Intartaglia prolunga di testa per Bottone che gira al volo di destro con Vastano che devia in corner. Dalla bandierina va Intartaglia che pesca in piena area Peppe Del Gaudio che di testa sfiora l’incrocio. Al 33’ ci prova Postiglione su punizione ma la palla termina di poco alta. Al 38’ calcio d’angolo per i padroni di casa calciato da Postiglione, in area Miluatti colpisce di testa mandando la palla sul fondo. Nella ripresa la gara è molto più vivace soprattutto grazie al Procida che riesce a creare molte palle gol. Al 6’ lancio di Massimo Malgieri, da un rimpallo al limite dell’area la palla arriva ad Alessandro Malgieri che calcia di sinistro con Piccirillo che blocca la conclusione. Al 7’Altieri crossa dalla destra per il colpo di testa di Miluatti che termina debole tra le braccia di Peppe Capece. Al 9’ Intartaglia dal limite dell’area calcia di sinistro, Piccirillo respinge la conclusione ma arriva come un fulmine Lorenzo Costagliola che mette dentro a porta vuota. Ma l’assistente Apicella alza la bandierina annullando il gol per un fuorigioco che è sembrato molto dubbio. Al 17’ i padroni di casa ci provano con un tiro al volo di Postiglione che termina non lontano dall’incrocio con il centrocampista locale che ha sfiorato un eurogol. Al 26’ angolo dalla sinistra calciato da Bottone, in area di rigore Lorenzo Costagliola gira di testa con la palla che colpisce il palo interno e danza sulla linea con Piccirillo che se la ritrova tra le braccia. Clamorosa occasione per i biancorossi, che nella ripresa meritavano il vantaggio. Al 34’ contropiede per il Procida con Russo che dalla destra mette al centro per Franco che calcia di sinistro al volo con Piccirillo che con un grande intervento respinge la conclusione dell’esterno isolano. Al 36’ Intartaglia crossa da punizione dalla destra, Massimo Malgieri prolunga di testa con la palla che sfiora il palo alla destra del portiere avversario. Al 37’ lungo lancio sulla sinistra per Alessandro Malgieri che prova la conclusione di sinistro che viene bloccata da Piccirillo. Al 49’ su rinvio di Capece la palla arriva a Righi che la controlla e calcia di destro con Piccirillo che blocca. Termina in parità questa partita che nella ripresa ha visto un bellissimo Procida non riuscire a sbloccare il risultato.
Fonte: www.usprocida.it

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *