EAVBus: un respiro di sollievo.

“Tiriamo finalmente un sospiro di sollievo per la legge appena approvata dal Consiglio regionale della Campania con la quale si stanzieranno risorse per l’Eavbus grazie alle quali si potranno salvaguardare sia i posti di lavoro che il funzionamento di un servizio essenziale come quello del trasporto pubblico.” Questo quanto affermano Anna Rea e Antonio Aiello, rispettivamente segretario generale e segretario regionale di UIL e UIL Trasporti della Campania, a pochi minuti dalla decisione presa durante il consiglio regionale di oggi.

“Adesso non bisogna abbassare la guardia e soprattutto nessuno costruisca altri alibi: è giunto il momento delle responsabilità amministrative e politiche – chiosano Rea ed Aiello – il confronto tra regione e parti sociali deve continuare costante e costruttivo con l’obiettivo prima di tutto di metter fine a sprechi e prebende degli anni trascorsi che hanno portato al fallimento dell’Eavbus, a partire proprio dalla riduzione del gruppo dirigente, che necessita tra l’altro, sottolineano i sindacalisti, di un rinnovamento radicale fatto scegliendo professionisti capaci e lungimiranti che non mettano più a repentaglio un settore essenziale come quello dei trasporti.

Il piano industriale poi – affermano Rea e Aiello – deve essere delineato mettendo in primo piano la salvaguardia dei 1300 posti di lavoro dell’Azienda e con l’utilizzo di tutte le azioni o gli strumenti necessari per la messa in sicurezza dei mezzi e quindi dei lavoratori e degli utenti.

Solo così, concludono Anna Rea e Antonio Aiello, potremmo avviare finalmente un servizio funzionante, efficace e sicuro per i cittadini.”

Potrebbe interessarti

“Vivo Scuola” 2019, evento finale venerdì 28 giugno nel Porto turistico di Marina Grande

PROCIDA – Per il terzo anno consecutivo, l‘estate vede protagonisti gli alunni dell’Istituto Comprensivo “1° …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *