Home > Trasporti > FIT-CISL e UIL TRASPORTI chiedono un incontro urgente con Vetrella e i vertici CAREMAR

FIT-CISL e UIL TRASPORTI chiedono un incontro urgente con Vetrella e i vertici CAREMAR

vetrellaSulla travagliata vicenda legata alla società di navigazione CAREMAR, con lo sciopero proclamato dai lavoratori dal prossimo 24 gennaio, registriamo una nota congiunta a firma delle segreterie regionali della FIT-CISL e della UIL TRASPORTI indirizzata all’Assessore Regionale ai Trasporti, prof. S. Vetrella e al responsabile della CAREMAR, avv. P. Cuomo.

“In relazione al giudizio del TAR sul ricorso presentato dalla Marworld ed in attesa del parere dell’antitrust e dall’apprendere anche dalla frenata da parte della RIFIN, azienda aggiudicataria della gara – dice il segretario regionale FIT-CISL Raffaele Formisano – c’è da essere preoccupati e non poco sulla sorte della Caremar e dei collegamenti nel golfo di Napoli. Da tempo si registrano ritardi nei pagamenti degli stipendi ed in barba alla delibera 632/2013 non sono stati pagati i corrispettivi di Novembre e Dicembre 2013, come si arriva a maggio? Occorrerà prolungare innanzitutto il contratto ponte fino a quella data, con queste premesse si rischia di paralizzare i collegamenti nel golfo di Napoli con gravissime conseguenze sulle economie isolane, all’utenza e ai lavoratori.

In uno scenario simile sarebbe opportuno quantomeno una informativa tempestiva e puntuale da parte delle istituzioni, mentre qui si vive alla giornata in una improvvisazione che non permette di dare risposte concrete a nessuno questo lo ritengo deleterio nei processi di sviluppo che si attendono da tempo per le quali non prevedo soluzioni.

In un contesto politico-sociale deprimente poco sensibile ai bisogni sociali e dell’imprenditoria – conclude Formisano – il rischio che si sviluppa un clima di tensione sociale non controllabile e’ altissimo  in un territorio già minato da una crisi di enormi proporzioni.”

Potrebbe interessarti

“Procidani si nasce ed io lo nacqui” di Giacomo Retaggio. Questa sera al Marina di Procida

PROCIDA – “Procidani si nasce ed io lo nacqui” così, in questa calda estate del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *