Home > associazionismo > I Capitani del ’62 nel segno dell’amicizia e del rispetto

I Capitani del ’62 nel segno dell’amicizia e del rispetto

PROCIDA – I Capitani del ’62, anche quest’anno, hanno festeggiato il loro compleanno, per la cronaca settantacinque candeline, dando vita ad una serie di iniziative a partire dall’incontro, nella chiesa di Maria SS. della Pietà e San Giovanni Battista, con l’Amm. Belestra, noto critico d’arte, con i suoi “Itinerari dell’Arte” e con un programma che prevedeva un concerto con l’Orchestra Rai “I suoni del Sud” sul tema “’60 e una notte” e, a chiusura, la cena di gala presso l’Hotel Savoia con spettacolo ed ospite d’onore. «Purtroppo – sottolinea l’Amm. Maurizio Scotto di Santolo, cuore pulsante dell’intero evento – mentre mercoledì 18 luglio ero a Pozzuoli per accogliere i maestri dell’Orchestra ho ricevuto la notizia della perdita della sig.ra Lucia Retaggio, congiunta del socio ed amico Michele Aurelio. Immediatamente, senza alcuna esitazione e senza consultarmi oltremodo, ho disposto l’immediato annullamento del concerto e del conviviale in segno di rispetto».

Potrebbe interessarti

Corricella, si pulisce il fondale

PROCIDA – Sabato dedicato alla pulizia dello specchio acqueo del borgo di Corricella. «Questa mattina …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *