Home > Comunicati Stampa > Ischia: Festival della canzone napoletana “Napoli come canti tu”

Ischia: Festival della canzone napoletana “Napoli come canti tu”

Si svolgerà domani pomeriggio, giovedì 3 ottobre, alle ore 18, presso la Sala Primavera dell’Hotel Continental (Ischia, via Michele Mazzella), la conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2013 di “Napoli come canti tu”, festival della canzone napoletana, che si svolgerà sull’isola verde nei giorni 12, 13, 14 dicembre. L’evento è promosso dall’associazione onlus Ischia Grandi Eventi, da sempre all’opera per la promozione di manifestazioni e kermesse di respiro locale, regionale e nazionale. La conferenza sarà anche l’occasione per scoprire i veli sull’evento in programma a dicembre: regolamento e modalità di partecipazione, programma ed anche qualche anticipazione su quello che sarà il parterre dei presenti, che di certo vedrà figure di assoluto prestigio del panorama artistico. Riflettori, in ogni caso, sulla città e la musica partenopea, come ricorda il presidente della IGE, Gelsomino Sirabella: “Napoli è una città che ha dato i natali a poeti illustri e famosi, ma è anche una terra ricca di una storia intramontabile, capace di rinnovarsi in maniera straordinaria, proprio come la sua musica, che resta senza tempo”. Una musica meravigliosa, come clima e paesaggi che la incastonano, e tra cui figurano per l’appunto le isole del Golfo di Napoli. “Partiamo da Ischia anche per questo – ha concluso Sirabella – con la consapevolezza di poter portare a termine un buon lavoro, confidando nella comprensione di chi ci osserverà ma anche nella critica costruttiva di chi guarderà quello che andremo a realizzare”. Un lavoro che parte da lontano ma che da domani alle 18 assume finalmente tutti i crismi dell’ufficialità. Per Ischia sarà decisamente un dicembre Made in Naples.

Potrebbe interessarti

La procidana Graziella Florentino a Sanremo canta Napoli

PROCIDA – L’annunciato Festival Napoletano, manifestazione nata nel 1931 al Teatro dell’Opera del Casino, è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *