Ischia: Intervento dell’Amministrazione presso lo stadio “Mazzella”

Gennaro Savio: “Soddisfatti per l’immediato intervento dell’Amministrazione comunale ma certamente non ci accontenteremo della sola copertura delle lastre di eternit di cui chiediamo l’immediata rimozione e già a partire dai prossimi giorni vigileremo affinché ciò avvenga quanto prima. Peccato che ancora una volta, a dimostrazione del totale abbandono in cui versa il nostro territorio, ci sia stato bisogno della nostra determinata denuncia giornalistica per far rimuovere i rifiuti e isolare le pericolose lastre di eternit”.
dalla Redazione di PCIML-TV*
Mercoledì 2 febbraio 2011 con un dettagliato servizio giornalistico video realizzato da Gennaro Savio e ripreso dalla stampa locale, regionale e persino nazionale, PCIML-TV denunciò la presenza di una vera e propria discarica di rifiuti nei pressi dell’ingresso della Tribuna dello Stadio “Enzo Mazzella” di Ischia. C’era di tutto. Buste di plastica stracciate dai cani in cerca di cibo e dalle quali fuoriuscivano rifiuti puzzolenti di ogni genere e disseminati come se nulla fosse nella piazzola, indumenti, piatti, bicchieri e bottiglie di plastica, involucri vuoti di pasta, caffè e biscotti, e gli immancabili profilattici. La cosa che destò maggiore preoccupazione fu la presenza di una vera e propria valanga di lastre spaccate di eternit che incivili con un’azione a dir poco criminale avevano abbandonato da tempo fuori l’ingresso dello Stadio e a pochi passi dalle case e dal Palazzetto dello Sport.
Essendo che in Italia per la sua elevata pericolosità l’eternit è stato bandito dal lontano 1992 perché è un materiale cancerogeno composto da cemento e amianto la cui nocività aumenta quando si deteriora, chiedemmo con forza, all’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Giuseppe Ferrandino, che quelle lastre spaccate e pericolose venissero immediatamente rimosse assieme ai putrescenti rifiuti che facevano brutta mostra di se in tutta la zona circostante. Ebbene, a poche ore di distanza dalla nostra denuncia giornalistica, i rifiuti sono spariti quasi per magia mentre le lastre di eternit sono state completamente coperte da un telo verde in attesa della loro rimozione. “Abbiamo constatato con soddisfazione, ha affermato Gennaro Savio, il celere intervento con cui l’Amministrazione comunale ha provveduto alla rimozione dei rifiuti nel parcheggio dello Stadio e alla copertura delle lastre di eternit. Certamente non ci accontenteremo della sola copertura delle pericolose lastre che vanno rimosse con sollecitudine e già a partire dai prossimi giorni vigileremo affinché ciò avvenga quanto prima. Peccato che ancora una volta, ha concluso amareggiato Savio, a dimostrazione del totale abbandono in cui versa il nostro territorio, ci sia stato bisogno della nostra determinata denuncia giornalistica per far rimuovere i rifiuti e isolare le pericolose lastre di eternit”.
www.pcimltv.blogspot.com

Potrebbe interessarti

ENTRA IN VIGORE IL TRATTATO ONU SULLA PROIBIZIONE DELLE ARMI NUCLEARI

PROCIDA – Il 22 gennaio 2021, è il giorno che può passare alla storia come …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.