Home > Ischia > Ischia, Napoli incontra l’Africa: M’Barka Ben Taleb in concerto con i Pietrarsa

Ischia, Napoli incontra l’Africa: M’Barka Ben Taleb in concerto con i Pietrarsa

ISCHIA – L’Africa e Napoli s’incontrano a Ischia in un sabato di primavera. E il matrimonio si celebra in uno dei borghi più caratteristici dell’intera isola, Succhivo, a Serrara Fontana. Nella graziosa piazzetta dove si celebrava un tempo il baratto tra i pescatori della vicina Sant’Angelo e i contadini dell’entroterra, va in scena sabato 5 maggio, a partire dalle 20.30, il concerto “Napoli Arab Style”: i Pietrarsa fondono la sonorità della tradizione popolare partenopea con i suoni del Maghreb, interpretati dall’esplosiva M’Barka Ben Taleb, origini tunisine ma ormai napoletana d’adozione, resa celebre al grande pubblico dalla partecipazione al film collettivo “Passione” di John Turturro. Ad ammantare il piccolo borgo saranno tammurriate dance dal sapore mediorientale (‘A Puntata), canti d’emigrazione e di speranza (America), rielaborazioni world di canti “a fronne”, tammurriate, tarantelle, pizziche e un immancabile omaggio a Renato Carosone, con la versione arabo-partenopea de “O Sarracino”. 
E ancora: echi di Fabrizio De André con una versione in napoletano del brano “Sinàn Capudàn Pascià”. 
L’evento gratuito è inserito nel cartellone del progetto “Dal Monte Epomeo al borgo marinaro di Sant’Angelo. Un viaggio tra arte, musica, cultura e tradizioni”, il progetto del Comune di Serrara Fontana finanziato dalla Regione Campania nell’ambito dei POC 2014-2020, che si articola – fino al 2 giugno – in una serie di iniziative volte ad esaltare natura, enogastronomia e cultura di un territorio unico al mondo. Il cartellone, inaugurato dal successo de “Il percorso dei Pirati” e proseguito con il reading dell’attrice Lucianna De Falco sul monte Epomeo, prevede anche il 26 maggio la performance dell’attrice e cantante Lalla Esposito, in concerto nella piazzetta di Sant’Angelo alle 20.30. 
“Attraverso concerti e passeggiate ecologiche intendiamo mostrare ai turisti i luoghi più belli del comune di Serrara Fontana, in cui si coniugano mirabilmente l’anima di terra e quella di mare dell’isola d’Ischia”, spiega l’assessore al Turismo Emilio Giuseppe Di Meglio. “Siamo particolarmente orgogliosi – prosegue – di ospitare un concerto che celebri l’incontro tra Napoli e il mondo arabo, diffondendo un messaggio a favore dell’integrazione tra popoli e culture”.

Potrebbe interessarti

Procida-Ischia 3-0. Il Procida ribalta il risultato dell’andata e ipoteca il passaggio del turno

PROCIDA – Una “remuntada” a tutti gli effetti come si usa dire in questi casi, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *