Procida: a lezione con Vincenzo Cerami per il progetto OASI

Nel progetto “Oasi”,  incentrato sulle strategie di comunicazione e l’ambiente, promosso dall’università Orientale di Napoli, svoltosi a Procida nel palazzo della cultura a Terra Murata,  parte integrante e fondante tra i vari incontri ed eventi, è stata questa rappresentazione.  In un misto tra monologo e lezione universitaria Vincenzo Cerami racconta e spiega l’importanza della parola in funzione comunicativa ed espressiva.La passione per la scrittura è nata in lui a 11 anni grazie a Pierpaolo Pasolini, suo professore d’italiano alle scuole medie, che gli fece scoprire l’amore per la poesia. Le parole gli hanno fatto scoprire e convivere con le arti, scrivere era come una via di fuga; ma inventare storie sottraeva del tempo a vivere le storie nella realtà.

Una carriera infinita, intensa, fatta, di nomi, eventi luoghi e tanti ricordi autobiografici è quella di Cerami.  Da giornalista al Messaggero,  aiuto regista, poi,  nei film di Pierpaolo Pisolini “Teorema”, “Il vangelo secondo Matteo” e “Uccellacci e uccellini”, in cui conobbe il grande Totò e grazie a lui conobbe il senso della comicità pura.

La sua prima opera letteraria è stata “Un borghese piccolo piccolo”(1976), in cui racconta la vita di Giovanni Vivaldi, un rappresentante della classe borghese, ormai vuota e priva di ogni sostanza e che recita dei rituali e delle convenzioni tipici della sua classe. Quest’opera è stata successivamente rappresentata cinematograficamente da Monicelli ed Alberto Sordi nel ruolo del protagonista dell’opera. Oltre alla letteratura, Vincenzo Cerami si è espresso ad elevati livelli anche attraverso il cinema.

Noto per le sceneggiature dei film di Roberto Benigni come “Johnny Stecchino”, “Il Mostro”, “Pinocchio”, “La vita è bella”, Cerami ha conosciuto e lavorato con mostri sacri come Gianni Amelio, Marco Bellocchio, Giuseppe Bertolucci.

Potrebbe interessarti

Gatta Cenerentola di Vincenzo Cacciuttolo

“La Gatta Cenerentola” per la regia di Vincenzo Cacciuttolo in scena al Teatro Immacolata

PROCIDA – In scena, l’8-9-10 marzo  a Napoli al Teatro Immacolata,  quella che si preannuncia come …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *