Home > Musica > “MARIA SUA MADRE” questa sera ore 20,30 “Pleiadichorus”  chiesa di Maria SS. della Pietà e S. Giovanni  Battista

“MARIA SUA MADRE” questa sera ore 20,30 “Pleiadichorus”  chiesa di Maria SS. della Pietà e S. Giovanni  Battista

PROCIDA – L’Associazione “Pleiadichorus” nell’ambito delle manifestazioni delle feste pasquali, con il patrocinio del Comune di Procida, questa sera con inizio alle ore 20,30, presenta nella Parrocchia Maria SS. della Pietà e S. Giovanni  Battista alla Marina Grande “Maria sua Madre”: i canti della tradizioni procidana nella Settimana Santa con al centro il canto delle 7 STAZIONI DELLA DESOLATA, antica Laude che si teneva anticamente proprio nella Chiesa dei Marinai di Procida in occasione della Solennità della Desolata, che si celebra oggi, il venerdì antecedente la Domenica delle Palme, per contemplare i dolori della Vergine Maria priva delle spoglie mortali del suo Divin Figlio, Gesù Cristo. Un canto che si fa preghiera insieme a Maria che ripercorre a ritroso la strada che ha condotto Gesù al sepolcro, certa, nel suo dolore, che presto verrà la letizia pasquale con la resurrezione del suo Figlio.

I maestri PUGLIESE Mena, COSTAGLIOLA D’ABELE  Michele e MANFRA Gianfranco hanno trascritto e rielaborato accuratamente  l’antica e poco comprensibile, ma  preziosa e rara, opera di Don Luigi Lombardo  delle 7 STAZIONI DELLA DESOLATA e sotto la loro direzione musicale, le “Pleiadichorus”  con la loro voce “colorata” di passione, impegno, sacrificio e devozione ci riporteranno nelle antiche e preziose tradizioni procidane per rivivere i giorni della passione e morte di nostro Signore Gesù Cristo e, nel dolore di Sua Madre, correre con gioia verso la primavera pasquale.

Potrebbe interessarti

Aliscafi costretti a deviare a sud di Procida, Alilauro non ci sta

PROCIDA – (c.s.) Il paradosso di una deviazione obbligata all’interno dell’Area Marina Protetta “Regno di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *