Home > Napoli: Visiatate il Meseo del Giocattolo

Napoli: Visiatate il Meseo del Giocattolo

Il Museo del Giocattolo di Napoli nasce dall’incontro tra uno dei principali centri di studi e ricerca nel campo dell’educazione e dell’infanzia come l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli e una delle più raffinate collezioni di giocattoli antichi presenti sul territorio italiano (composta da oltre 1500 pezzi di grande valore), quella di Vincenzo Capuano, docente di Storia del Giocattolo presso la Facoltà di Scienze della Formazione del Suor Orsola.
L’opera è stata realizzata con il contributo della Regione Campania (legge regionale n.13 del 20 dicembre 2004 “Promozione e valorizzazione delle Università della Campania”).
Il museo è suddiviso in 28 vetrine e raccoglie 850 pezzi.
Ogni vetrina raccoglie una categoria di giocattolo: gli automi, le dame, i pulcinella, gli orsi, i pupazzi, i giocattoli di legno, i teatrini, i giochi da tavolo, i giocattoli militari, i giocattoli spaziali, i giocattoli di latta, le auto, i giocattoli di fantasia e i trenini.
Più di una vetrina è dedicate alle bambole, suddivise in bambole antiche, bambole ottocentesche, bambole del novecento e bambole “lenci”, con una vetrina ad hoc per “Barbie”.
Una vetrina è interamente dedicata a Pinocchio.

________________________

Orari di apertura

Il Museo del Giocattolo sorge presso il Piano Mostre dell’Università Suor Orsola Benincasa (ingresso da Via Suor Orsola 10, Napoli).
Ingresso gratuito
Il Museo sarà aperto ogni venerdì ore 9-17

Potrebbe interessarti

Procida: Arriva il pulmino

PROCIDA – Arriva il pulmino. A darne notizia il Sindaco Dino Ambrosino che in un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *