Home > politica > Procida: Approvata la definizione agevolata per chi ha contratto debito fiscale col Comune

Procida: Approvata la definizione agevolata per chi ha contratto debito fiscale col Comune

PROCIDA – (c.s.) I cittadini che risultano debitori  presso il Comune ed hanno ricevuto l’ingiunzione fiscale di pagamento dal 2010 al 2016 avranno la possibilità di definire la controversia in maniera agevolata, in quanto il Consiglio Comunale ha approvato il regolamento relativo alla definizione agevolata delle ingiunzioni di pagamento, nella seduta del 31 gennaio 2017.

Il provvedimento è stato proposto dal Consigliere Giovanni Villani, il quale ha sottolineato  l’urgenza dell’approvazione di tale regolamento per risolvere definitivamente le controverse relative ai mancati pagamenti dei cittadini  dal 2010 al 2016.

Per la Minoranza, è intervenuto il Consigliere Menico Scala , il quale ha  espresso parere favorevole all’approvazione di tale regolamento,  proponendo altresì di inviare una lettera d’invito ai cittadini per ricordare il mancato pagamento, al fine di consentire a tutti di valutare la scelta  della definizione agevolata della controversia.

La Delibera è stata pertanto approvata  all’unanimità.

Essa fa riferimento alla Legge n. 225  del 2016 che ha previsto proprio la definizione agevolata delle entrate comunali, anche tributarie, non riscosse a seguito della notifica di ingiunzioni di pagamento.

L’adesione a questa definizione agevolata comporta il pagamento dell’imposta, con l’esclusione delle sanzioni previste. Per i pagamenti dovuti  a violazione del codice della strada, la definizione agevolata  comporterà, invece, l’esclusione  degli interessi di mora e le maggiorazioni di un decimo per ogni semestre come previsto dalla Legge  n.689 del 1981.

Tale regolamento sarà  applicabile dopo 60 giorni dall’adozione della  Delibera, pertanto i cittadini interessati potranno presentare al Comune un’apposita istanza.

L’istanza dovrà contenere la manifestazione di volontà di avvalersi della definizione agevolata, tutti i dati del cittadino, i dati del provvedimento ingiuntivo e l’eventuale rateizzazione dell’importo dovuto, entro però il 30 settembre 2018.

Il Comune metterà a disposizione apposita modulistica  appena il regolamento andrà in vigore, e sarà a disposizione per dare tutte le informazioni in merito.

Potrebbe interessarti

Federpiloti: Il com.te Fabio Pagano nel team dedicato allo sviluppo e alla crescita del tema della sicurezza

PROCIDA – Nei giorni scorsi si è costituito ufficialmente il Technical & Training Committee di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *