Home > Procida. Associazioni isolane: Potenziare Caremar

Procida. Associazioni isolane: Potenziare Caremar

Il Comitato Interisolano per la Mobilità Marittima – espressione dell’Associazionismo delle Isole del Golfo di Napoli – in merito alla serrata degli armatori privati nel Golfo di Napoli, ha scritto ieri una nota, a firma Nicola Lamonica, al ministro dei Trasporti, Altero Matteoli, chiedendo di “intervenire sui vertici della Caremar, ritenendo indispensabile ed insostituibile il ruolo del pubblico per i servizi essenziali per le isole, affinchè le isole del Golfo di Napoli non vengano colpite dall’irresponsabile atteggiamento dei privati che pure hanno sottoscritto con la Regione Campania atti ed impegni precisi per garantire i servizi cosiddetti Osp (Obbligo di Servizio Pubblico) tutti i giorni dell’anno e non solo nei periodi a loro fertili”. Per quanto riguarda la situazione delle isole Ischia e Procida, Lamonica aggiunge che “il traffico commerciale per gli opportuni approvvigionamenti giornalieri avviene sulla vicina Pozzuoli e che la Caremar nulla offre nelle ore mattutine avendo come prima corsa verso le isole quella delle 09.45, nè la Caremar offre servizi adeguati la mobilità per la salute a cui devono purtroppo sottoporsi tanti cittadini per le cure essenziali”.

fonte: www.ildenaro.it

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *