Procida: Il Gabbiano donne raggiunge la vetta

Vincono in rimonta 3-2 contro l’Arzano Volley

Sembrava persa la partita al termine del terzo set, con le isolane soccombenti per 2-1 e mentalmente fuori dall’incontro. Sgravate dal peso del big match ed assaporato il gusto della sconfitta, le Marrazzo’s girl hanno dato libero sfogo a tutta la loro forza, sia fisica che tecnica, ed hanno ribaltato il punteggio conquistando vittoria e primato, raggiungendo in classifica le rivali arzanesi.

La partenza è di quelle che lascia ben sperare, 6-1 in avvio; ma le notevoli capacità difensive ospiti, sommata alla scarsa assistenza per le attaccanti procidane, fanno sì che il primo set si avvii lemme lemme in direzione Arzano, alla fine dell’unico vero set combattuto, e vinto dalle napoletane con il punteggio di 25-22.

Preso il primo schiaffo le isolane sembrano destarsi, e demoliscono le avversarie come un caterpillar, sfondando le mani delle napoletane e vincendo nettamente il set con il punteggio di 25-11. Dominatrice del set la schiacciatrice isolana Esposito; si carica sulle spalle le compagne e porta a casa gran parte dei punti realizzati dalle locali. Assestata la mazzata, ci si aspetti che la partita scivoli in mano alle gabbianelle; invece, le procidane si riassopiscono e vengono stracciate con un netto 25-13.

Le isolane sembrano corredate da un pesante zaino che ne frena impeto e forza; e questa botta può davvero far male. Le arzanesi sono poco incisive al servizio ma non sbagliano nulla, le ragazze indigene sono più pericolose, ma sbagliano troppo e sono frustrate dal posizionamento difensivo ospite che non lascia cadere nulla se non l’impossibile. Il quarto set è un monologo delle Marrazzo’s girls. Il parziale è eloquente e non lascia dubbi; 25-15 e isolane che raggiungono l’obiettivo minimo di portare a casa quel punto che evita alle ospiti di staccarsi in classifica.

Si gioca tutto nel tie-break finale. La posta in palio è alta; oltre che per la vittoria, si gioca anche per il primato e si assiste ad una lotta punto a punto fino all’11-10 per le isolane.

Le isolane sono schiave dell’efficacia dai nove metri. I gap nei punteggi li effettuano dal servizio.

Come ogni tradizione che si rispetti chiude il quinto e decisivo set con una serie di servizi vincenti di Costagliola, nel tripudio dei circa 40 presenti alla “Capraro” di Procida.

Di Marino, Sosnivska e socie raggiungono così in vetta al campionato l’Arzano, rimanendo le uniche imbattute nel girone e sfruttando il difficile impegno in trasferta delle arzanesi contro la terza in classifica nel prossimo turno di campionato potrebbero addirittura trovarsi sole in cima alla classifica.

GABBIANO PROCIDA-Arzano Volley 3-2 (22-25; 25-11; 13-25; 25-15; 15-10)

Procida: Maria Di Marino Manuela Esposito Sara Pagano Maria Chiara Sabia Camilla Scotto Di Carlo Ira Sosnivska Tania Costagliola Alessia Vicidomini Miriana Esposito Valeria Potere Glorianna Costagliola (libero)

Potrebbe interessarti

306211 procida calcio

Il Procida calcio non cede il titolo e punta al ripescaggio

(c.s.) In merito a quanto scritto su alcuni portali regionali, la società dell’Isola di Procida …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.