Home > Procida. La “Bannock” è andata nel dimenticatoio

Procida. La “Bannock” è andata nel dimenticatoio

Di seguito riportiamo dal sito www.nanappaprocida.it una lettera a firma dell’assessore alla risorsa mare del Comune di Procida inviata al Presidente dell’Area Marina Protetta “Regno di Nettuno”, dott. Albino Ambrosio, per chiedere un suo impegno circa l’ormai annosa vicenda della nave “BannocK”.
Egr. Presidente “CONSORZIO A.M.P. REGNO DI NETTUNO”
Dott. Albino Ambrosio
Premesso che il Comune di Procida ha ottenuto un finanziamento mirato all’intervento della trasformazione della nave oceanografica Bannock , che la Marina Militare ha donato all’istituto nautico di Procida,ed il Comune ne è l’Ente gestore. Il Progetto : sito polivalente Museo, centro telematico informativo dell’AERA MARINA PROTETTA ,MUSEO DELLA PESCA, BIBBLIOTECA DELLA MARINERIA MERIDIONALE, ECC.ECC,
Che i lavori sono stati portati a termine, da circa sette mesi ,ad eccezione di piccoli interventi che per motivi logistici dovranno essere fatti nel porto di Procida all’arrivo della nave?
Che la nave è in attesa di essere ormeggiata nel porto di Procida come stabilito_(vede documentazione) si avverte il rischio che la nave affondo nel porto di Napoli, in quanto non ha una sistemazione adeguata di ormeggio, ( perchè non può averla) più volte abbiamo ricevuto avvisi da parte della sicurezza della Capitaneria del Porto di portare via immediatamente lo scafo.
Purtroppo sono circa 2 anni che gli uffici preposti della Regione fanno “orecchio da mercante,” esimendosi anche di rispondere alle nostre richieste, solo dopo otto mesi ricevemmo la concessione, ma senza l’autorizzazione del rimodellamento del fondale, che è importante per creare la “canaletta” di ormeggio sicuro, e per risolvere la situazione precaria del basso fondale dello specchio acqueo destinato dalle autorità competente della Capitaneria.
Mi rivolgo a Lei, chiedendole di intervenire in qualità di Presidente del consorzio del “Regno di Nettuno” Le chiedo gentilmente di mettere al corrente il Dir.dell’A.M.P. “Regno di Nettuno” nella persona del dott Riccardo Strada.
Le allego le ultime (ennesime ) richieste avanzate all’ufficio competente della Regione Campana- che fino ad oggi è latitante,
Ne abbiamo dato ampia conoscenza agli uffici del Ministero Ambiente, Ente finanziatore del Progetto.
Egr. Presidente sperando esito positivo del Suo autorevole intervento, dopo di ciò non mi resta che inviare tutta la storia documentata a STRISCIA LA NOTIZIA – e alle IENE-
distinti Saluti
Assessore Salvatore COSTAGLIOLA

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *