Procida: Le attività commerciali “si aprono” ai clienti con disabilità

PROCIDA – L’Associazione Casartigiani, da sempre attenta e sensibile alle problematiche quotidiane che condizionano le persone con disabilità, in particolar modo a quelle derivanti dalle barriere architettoniche e dell’accessibilità, ha seguito con particolare interesse le numerose rimostranze del Garante delle persone con disabilità del Comune di Procida, il Sig. Dario Lauro, nonché membro del direttivo dell’Associazione Onlus “L’isola che non isola” presieduta dal Sig. Antonello Russo.

Tra le tante questioni emerse c’è quella che riguarda l’impossibilità, per le persone con disabilità motoria in sedia a rotelle, di accedere a molte attività commerciali e turistiche presenti sul territorio. Quindi, dopo un attento e proficuo confronto con il Sig. Lauro e il Presidente Russo, Casartigiani, nella persona del Presidente Maurizio Frantellizzi, e con la preziosa collaborazione dell’azienda Ecouno Service srl (azienda leader nel settore dei servizi ambientali) si è deciso di mettere in pratica un’idea dell’ Associazione Onlus “L’isola che non isola”  ponendo a disposizione 18 rampe mobili di accesso per persone con disabilità, distribuite nelle varie zone dell’isola, renderanno così fruibili circa 30 attività commerciali (come da elenco riportato).

“Tale operazione – sottolinea il presidente Casartigiani Frantellizzi – è stata realizzata anche nell’ottica di una campagna di sensibilizzazione che permetterà alle attività commerciali di migliorare l’accoglienza, nei propri locali, di persone diversamente abili in carrozzina.

È un dovere fare il possibile per rendere le nostre aziende sempre più accoglienti, abbattendo anche le più piccole barriere che, però, creano anche grande disagio ai nostri clienti. Casartigiani sta continuando a cercare soluzioni e strategie per migliorare la qualità di vita delle persone con disabilità. Una società che riconosce e mette in atto tutte le strategie per aiutare le persone nella diversità e nella disabilità – conclude Frantellizzi – fa di essa una realtà accogliente e solidale e Casartigiani continuerà a collaborare in futuro con il Garante delle persone con disabilità e l’Associazione Onlus “L’isola che non isola” per rendere la nostra isola il più accessibile possibile e garantire a tutti quelle pari opportunità che sono alla base di un Paese civile”.

Zona Punto di sosta delle pedane* Numero di pedane**
Chiaiolella Tabaccheria 1
Sant’Antonio Gio’ Moda abbigliamento 1
Piazza Olmo Sanitari Barone 1 da 120 cm
De Sanctis abbigliamento 1
Sant’Antuono Micro Point di Rossi  Salvatore 1
Cartolibreria Graziella 1
San Giacomo Besio 1
Farmacia 1
Piazza della Repubblica Tabaccheria

Bar Flamingo

1
Via Libertà Star Service 1
Via Vittorio Emanuele Panetteria Dell’ Amura

 

1
San Leonardo Farmacia 1
Piazza dei Martiri Farmacia 1
Via Roma Bar Roma 1 da 120 cm
Alimentari Lubrano Matteo 1
Bar Blanco 1
Ristorante Ad un passo dal mare 1 da 120 cm
Maria Grazia Abbigliamento 1

*Punti di sosta alle quali tutte le attività commerciali presenti nella zona possono rivolgersi per usufruire delle pedane.

**larghezza standard delle pedane: 90 cm

Potrebbe interessarti

Internodio, Il desiderio e la forma nell’età dei tradimenti

PROCIDA – Il Gruppo Culturale Amato Libro in collaborazione con La Filosofia, il Castello e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *