Libera 21 marzo
Libera 21 marzo

Procida “Luoghi di speranza, testimoni di bellezza”: con Lucia e Francesco

PROCIDA – Lo slogan per la XXII giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti è “Luoghi di speranza, testimoni di bellezza”. Nel 2017, infatti, al fine di rendere ancora più partecipato questo momento di memoria, di mobilitazione e di impegno civile, Libera ha voluto intraprendere un percorso teso a moltiplicare la mobilitazione e a rendere centrale il territorio.

«E’ importante impegnarsi nella preparazione del 21 marzo – dice la Prof. Francesca Intartaglia, Referente Legalità per l’I.C. “A. Capraro” di Procida- ed è per questo che gli alunni dell’Istituto, coordinati dai loro insegnanti, tratteranno la tematica in varie attività didattiche: cineforum, dibattiti, incontri ed appuntamenti di avvicinamento alla giornata nazionale, costituita da “I 100 passi verso il 21 marzo”.

In tale occasione domani, venerdì 3 marzo, al Plesso Flavio Gioia alle ore 10.00 sanno ospiti la Sig. Lucia Di Mauro e Francesco Clemente, entrambi familiari di vittime innocenti della criminalità. Gli alunni ascolteranno le loro storie ed interverranno sul tema.

Lucia, amica dell’isola di Procida è stata nostra ospite in occasione dell’“Omaggio a Gaetanina ed Antonio” ed è la moglie di Gaetano Montanino a cui è dedicato il Presidio Libera Ischia e Procida, mentre Francesco Clemente è il figlio di Silvia Ruotolo, la cui storia fece capire a Napoli “che in nessun quartiere si era più al sicuro”». 

Potrebbe interessarti

Partita doppia per Procida capitale italiana della cultura

Di Giorgio Di Dio Procida si sveglia in una luce soffusa che impasta insieme antico …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *